CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Pedopornografia, giovane comasco arrestato dalla Polizia

Indagine scattata dopo le segnalazioni preoccupate di un genitore: il figlio in contatto con un ignoto sul web. Accertamenti e fermo: trovato materiale compromettente.

Un giovane della provincia di Como  – del quale non sono state fornite le generalità – è stato arrestato per detenzione di un ingente quantità di materiale pedopornografico dagli agenti del Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Verona e del Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Como. Le indagini hanno preso spunto dalla denuncia presentata dal genitore di un minore residente in provincia di Verona preoccupato ed insospettito dai comportamenti del figlio e dalle equivoche comunicazioni intercorse tra lo stesso ed un ignoto soggetto contattato tramite le piattaforme di comunicazione del Web.

I primi accertamenti svolti dalla Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Verona così hanno ricostruito le condotte illegali indirizzate al ragazzino a partire dai tentativi di adescamento con una falsa identità. Le successive indagini, anche attraverso lo sviluppo delle tracce informatiche, hanno portato gli agenti ad individuare il probabile autore dei tentativi di adescamento, e a ottenere un decreto di perquisizione personale e domiciliare. Il ragazzo è finito in carcere, sequestrati tutti i suoi Pc.