CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Como va in campo a Sondalo e vince: da domani si prepara l’appello foto video

La formazione azzurra cerca di fare sembrare tutto normale anche se il club è stato dichiarto fallito. Giorni cruciali in arrivo: attesi Di Cintio e Robbioni in ritiro.

I tifosi più tenaci c’erano in tribuna per l’amichevole con fumogeni e striscioni, cappelli e bandiere. Come a dire: noi ci siamo, ragazzi. Anche se il Tribunale di Como ha deciso il fallimento – il secondo nel giro degli ultimi 11 anni – del club azzurro. Prima con Preziosi, ora con Porro.

Poi la gara, amichevole, con la Val Poschiano sul terreno di Sondalo (vedi foto pubblicate per gentile concessione FKD FOTOAGENZIA). Chiusa con un rotondo 7-1 e buone cose dei ragazzi in maglia azzurra. In campo con la mente rivolta alle vicenda extra-sport, ma concentrati sulla amichevole. A rete Cristiani con una doppietta, poi in rete un po’ tutti gli altri del gruppo.

AMICHEVOLE: COMO-VAL POSCHIAVO 7-1

COMO   7

RAPPR. VAL POSCHIAVO    1

Marcatori: Nossa al 2′, Cristiani  al 15′ e al 23′,  Sperotto al 30′, Chinellato  al 36′, Marconi al 45′, Rota al 71′, Lombella  (Val Poschiavo) all’87’
Formazione Como
Crispino, Marconi (Moleri dal 5′),  Sperotto (Caputo dal 65′), Ambrosini (Magonara dal 65′), Briganti (Piacentini dal 65′), Nossa, Pessina (Cicconi dal 65′), Cristiani (Mandelli dal 46′), Chinellato (Rota dal 65′), Di Quinzio (Scaramuzza dal 65′), Le noci (Cortesi dal 65′).
 
Nel frattempo, è stata annullata l’amichevole contro il Torino in programma per domani a Bormio. La formazione granata ha preferito scegliere il Varese per un test amichevole e non gli azzurri come sembrava in un primo momento.
E da domani si deve pensare al ricorso in appello dopo la dichiarazione di fallimento. Per prima cosa si conosceranno le motivazioni dei giudici, poi Porro ed i suoi legali concentrati sul ricorso al Tribunale di Milano contro la decisione di Como. IN ritiro attesi nelle prossime ore sia l’avvocato Di Cintio – per spiegare alla squadra cosa può accadere adesso – ed anche il Mental trainer azzurro Samuele Robbioni