CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

FilmLakers i corti del Lake Como Film Festival per valorizzare il territorio foto

Raccontare il territorio con un cortometraggio. Questo è il preciso compito per 7 troupe che in 7 giorni filmeranno 7 comuni lariani. E’ il concorso internazionale FILMLAKERS lanciato con successo tre anni fa dal Lake Como Film  Festival e accolto con favore da diversi comuni lariani che si aprono alla narrazione cinematografica di giovani film makers  provenienti da varie parti d’Italia.

Il tono del cortometraggio è a scelta degli autori, ma è imprescindibile che dai film emerga, come prima cosa, un forte legame ed una valorizzazione del territorio assegnato, sia sotto il profilo paesaggistico sia sotto quello della valorizzazione delle risorse umane presenti sul territorio stesso.

Il concorso vede il coinvolgimento di 7 Comuni, che in qualità di partner dell’iniziativa, ospitano ciascuno una troupe cinematografica, composta da tre elementi di età inferiore ai 30 anni. Le troupe, selezionate dal festival in base al materiale inviato, avevano sei giorni di tempo, 144 ore per la precisione, per visitare il comune che li ospita e scegliere le location, inventare e sceneggiare una storia, selezionare gli attori in loco poi girare e montare il cortometraggio. Dal 18 luglio le troupe sono attive nei Comuni affidati loro con sorteggio e avranno tempo fino a tutto il 23 luglio.

filmlakers

Il progetto, promosso da Regione Lombardia e dal Comune di Como, ha lo scopo di promuovere un momento di incontro e confronto fra diverse realtà culturali nell’ambito cinematografico per scoprire nuovi autori e nuove storie che valorizzino il patrimonio naturale, architettonico ed umano del territorio lariano, ponendo le basi per una sensibilizzazione attiva della popolazione di differenti comuni lariani sul tema del cinema come strumento promozionale e turistico.

Quest’anno i Comuni partner di FilmLakers sono Albese con Cassano, Carate Urio, Cernobbio, Faggeto Lario, Gravedona, Lezzeno, Zelbio. In questi sette comuni sono al lavoro le troupe, nell’ordine, Los Pollos Hermanos, KINO PRAVDA, I Videonauti, Filmica, DDC, MAG Team e .G

Lo scorso anno la troupe Stendhal Syndrome vinse il contest raccontando Gravedona attraverso la storia d’amore di due persone un po’ in la con gli anni in “Panascè”

La finalità di questo concorso, alla sua terza edizione, è legata alla valorizzazione del territorio ospitante e a coinvolgere in modo attivo la comunità. Il criterio di assegnazione del primo premio è legato sia alla capacità del gruppo nell’esaltare le peculiarità del territorio, sia nell’originalità della narrazione cinematografica, insieme alla qualità tecnica e formale del prodotto finale (durata massima 7 munuti).

Grande rilievo nella valutazione finale della Giuria viene data quindi alla sceneggiatura, ma soprattutto alle relazioni sviluppate sul territorio, sia in termini di resa paesaggistica che di relazioni interpersonali.

filmlakers

I cortometraggi saranno presentati domani domenica 24 luglio nell’Arena del Teatro Sociale (all’interno del teatro in caso di pioggia), posto unico: Euro 8, ridotto Euro 5. Nella serata saranno proclamati da una giuria locale il vincitore del concorso, che riceverà un premio per la troupe di euro 1.500, un ulteriore premio di euro 1.500 verrà attribuito dal pubblico.
La Giuria è composta da: Sergio Beretta (Ordine degli Architetti), Edoardo Bianchi (Wow Music Festival), Andrea Camesasca (Camera di Commercio di Como), Lorenzo Canali (Direttore Ciao Como Radio), Bianca Passera (Presidente Museo della Seta); Alessia Roversi (BiBazz), Andrea Taborelli (Unindustria).