CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ore 10 in Tribunale: la “partita” più importante per il Como di Porro foto video

La Procura non sembra convinta del piano di rientro formalizzato dal club, il presidente insiste nella bontà dell'impegno preso. Decide il giudice.

Ci sarà ancora Pietro Porro ed i suoi legali. Ci sarà la Procura rappresentata dal Pm Addesso, poi il giudice Mancini. I protagonisti della “partita” sono proprio loro. In discussione la richiesta del Pm – che non sembra voler retrocedere di una virgola – di fallimento per il Como per i troppi debiti accumulati in questi anni ed ancora da pagare e le controdeduzioni del club lariano che ha assicurato – con tanto di consulenze contabili – di voler rientrare in tempi rapidi. Assicurando – dice Porro – l’impegno di tutti per uscire da questa situazione.

La seconda udienza per il fallimento inizia alle 10 al quarto piano del Tribunale di Como. E’, fuori da ogni discorso, la “partita” più importante per il club azzurro che da poco ha iniziato la sua nuova stagione in Lega pro. Con la squadra già impegnata a Sondalo nella preparazione estiva.