CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Niente lacrime, per Bobby Solo tanto rock’n’roll a Cantugheder foto

Bobby Solo è: “Una lacrima sul viso” (prima volta a Sanremo 1964) . Bobby Solo è: “Se piangi se ridi” (l’anno dopo torna al festival e lo vince) Bobby Solo è: “Gelosia” (…mi acceca mi uccide assurda maaalattttia. Che palle di canzone!).
No. Bobby Solo è la leggenda vivente del rock and roll italiano.  Appartiene alla categoria degli artisti senza tempo, quei pochi “sempreverdi” che hanno saputo attraversare quasi mezzo secolo di musica conquistandosi e consolidando negli anni il favore e la simpatìa di una vasta platea di pubblico che continua a riempire i locali e le piazze dove si esibisce cosa che succederà anche venerdì 23 luglio a Cantù dove Bobby è atteso a Villa Calvi per la rassegna estiva Cantugheder.

Roberto Satti classe 1945, in arte Bobby Solo ha ancora la voce calda e pastosa, capace di passare da profondi bassi a limpidi falsetti, una voce che richiama molto da vicino quella del grande Elvis Presley, che Bobby chiama con deferenza “Il Maestro” e al quale si è sempre dichiaratamente ispirato ma senza mai diventarne pedissequo imitatore.Queste qualità gli hanno da subito fatto guadagnare il soprannome di “Elvis Presley Italiano”.

Il successo per Bobby Solo non fu solo nostrano. “Una lacrima sul viso” vendette 3 milioni di copie nel mondo e portò il nostro fin sul palcoscenico dell’Olympia di Parigi affiancato da Cliff Richard. Certo ci sono stati molti anni di “luce spenta” e concerti davanti a poche centinaia di spettatori. Ma alcune sue canzoni hanno superato l’apatia di quegli anni: il già citato “Se Piangi, Se Ridi”, “Non c’è più niente da fare”, ” Zingara”, canzoni che riaffiorano nella scaletta dei suoi concerti  insieme ad un poderoso omaggio alla musica del “Maestro” Elvis  e ad altri autori americani come Johnny Cash, Frank Sinatra e John Lee Hooker,  di cui Bobby è un grande cultore.

BOBBY SOLO e la sua Band in concerto
Venerdì 22 Luglio ore 21, Parco Villa Calvi
Cantù (CO) , via Roma 8
www.cantugheder.com

Apre il concerto: Jhonnyboy Band
Dj set finale: Andy Fisher

Ingresso 12€