CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Assalto al bar ed alla sala slot, bandito arrestato: ecco come agiva

Arrestato dai carabinieri di Seregno il rapinatore che sabato notte ha messo a segno due colpi a distanza ravvicinata in un bar di Carimate sulla Novedratese e poi a Mariano Comense in una sala slot. Si tratta di Toni Mazzeo, 40enne di Carugo, già conosciuto dalle forze dell’ordine. Oltre alle due rapine messe a segne nel Canturino l’uomo deve rispondere di porto abusivo di armi ed evasione. Definito dagli inquirenti “rapinatore professionista”, Mazzeo sabato scorso aveva raggiunto il bar prima e la sala slot in sella alla sua moto, in entrambi i casi entrando con il casco in testa e la pistola in pugno. Bottino complessivo oltre 2.000 euro in contanti

Ha seminato il panico tra i clienti presenti nei due locali. A lui i militari di Seregno sono risaliti grazie alle telecamere a circuito chiuso ed a quelle poste all’esterno. Ecco le immagini diffuse dai militari del suo ingresso nel bar di Carugo: il casco in testa e la pistola ben in vista per fare capire ai presenti – che non hanno reagito – le sue intenzioni. Mazzeo era agli arresti domiciliari. I carabinieri hanno anche denunciato per favoreggiamento un 38enne vicino di casa del rapinatore, ora di nuovo al Bassone.