CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Gli ultimi preparativi per l’ultimo atto di Marker: questa sera arriva Larry Gus

Più informazioni su

E’ la fine di una stagione fortunata, quella che ha visto la città di Como come piccola protagonista in eventi di musica elettronica di caratura internazionale. Marker chiude i battenti, come già abbiamo avuto modo di annunciarvi, ma lo fa in grande stile con l’ultimo atto di Les Chants Magnètiques, in scena questa sera all’Arena del Teatro Sociale.
Protagonista di quest’ultimo capitolo l’attesissimo live di Larry Gus, moniker dietro cui si cela, dal 2006, Panagiotis Melidis. Greco, amante dell’improvvisazione e di Lucio Battisti.
Larry Gus è un maestro degli strati poliritmici e delle melodie psycho-pop, che miscela in una combo energica ed eccentrica, esplosivo e a volte volutamente caotico. I suoi live lasciano semplicemente a bocca aperta e, ciliegina sulla torta, dal 2013 pubblica i suoi lavori per la DFA RECORDS.

E poi ancora i “nostrani” Noth.Inc, il set di Jolly Mare e un dj set finale di Marker…che si preannuncia ricco di sorprese.
Immancabili le visual dello studio Antimateria, che hanno caratterizzato tutto il percorso di questa ambiziosa proposta di intrattenimento.

Generico

https://www.facebook.com/events/1209993782344267/

 

Postilla:

Dietro le quinte di Marker Events tante braccia, teste e nomi più o meno noti in città. A scanso di equivoci non li ricordiamo per non dimenticare nessuno(non sono solo quattro). Ci limitiamo a rilevare ed esaltare la forza e il coraggio di un gruppo, un collettivo di ragazzi, che forse per primi qualche anno fa, muovendo da diverse singole esperienze di “party organizer”, hanno iniziato a buttare un seme di rivitalizzazione artistica  nell’allora arido terreno di Como. Sul carro (l’aratro, per rimaner agricoli) negli anni qualcuno è salito e qualcuno è sceso come capita in molte occasioni di condivisione e (ahinoi) politica, ma ognuno, pubblico compreso, può considerarsi meritevole di aver coltivato qualcosa. 
Addio Marker, lunga vita a Marker.

Più informazioni su