CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Polizia scopre auto rubate con la nuova tecnologia: verifiche anche a Como foto

La Polizia di Stato ha concluso  l’operazione  “Safety Car” che ha coinvolto tutto il territorio nazionale per contrastare il fenomeno dei furti e delle rapine in danno di auto, motoveicoli ed autocarri. L’operazione, coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine, si è sviluppata in tre giornate consecutive ed ha interesato anche il comasco con personale della Polizia Stradale e di quello della Polizia di Frontiera.

In provincia, nel corso delle tre giornate, sono state impiegate 50 pattuglie, 9 delle quali appartenenti al Reparto Prevenzione Crimine Lombardia con vetture dotate di tecnologia “Mercurio”. Complessivamente sono state controllate oltre 4600 vetture. Non è emerso nulla di particolare da questi controlli.

Nel resto dell’Italia, però, non mancano stranezze e curiosità. L’operazione ha consentito di recuperare e restituire ai legittimi proprietari ben 411 veicoli provento di reati contro il patrimonio, tra cui 21 autocarri, e di trarre in arresto n. 16 persone e di denunciarne in stato di libertà 83.

Si è provveduto, inoltre, a sequestrare, in provincia di Napoli, una officina all’interno della quale le autovetture rubate, tra cui una Maserati, una Mercedes ed una Jaguar, venivano smontate e riciclate, mentre a Bari è stata rinvenuta una autovettura rubata con all’interno accessori utili per il travisamento, che sarebbe stata, verosimilmente, utilizzata per compiere una rapina. A Milano è stato rinvenuto un escavatore del valore commerciale di oltre 70.000 euro.

Per la prima volta sono state utilizzate contemporaneamente su tutto il territorio nazionale le moderne tecnologie del sistema Mercurio, montate su circa 1000 autovetture della Polizia di Stato, che hanno consentito di controllare, nei tre giorni dell’operazione, 737.765 autovetture con sistema automatizzato[1] e 258.466 con sistema manuale[2], nonchè 42.103 persone.

Per quanto concerne il territorio della Provincia di Como, nel corso delle tre giornate sono state impiegate 50 pattuglie, 9 delle quali appartenenti al Reparto Prevenzione Crimine Lombardia con vetture dotate di tecnologia “Mercurio”. Ad esito della attività sono state controllate oltre 4600 vetture.