CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como rischia il fallimento: rabbia dei tifosi, il club si difende:”Mai sanzioni Figc” foto video

Le prime reazioni dopo la richiesta della Procura di Como. Supporters disorientati, il club diffonde una nota ufficiale.

Il Como si difende. E rilancia cercando di tenere calme le acque dopo la richiesta di fallimento formalizzata dalla Procura cittadina. In queste ore ecco la nota ufficiale del club che spiega come i parametri della Figc (Federazione italiana gioco calcio) sono sempre stati rispettati per potersi iscrivere ai campionati professionistici. Anche se la situazione resta molto difficile.

Ecco la nota

Il Calcio Como, alla luce di quanto emerso nella giornata odierna, in riferimento al procedimento pendente avanti al tribunale locale, sottolinea come da mesi sia in atto una profonda opera di ristrutturazione del club che potrà esser positivamente valutata dalla autorità giudiziaria, anche alla luce della generale situazione economica-finanziaria che coinvolge il calcio professionistico italiano.

Si evidenzia, infatti, come Il Como Calcio abbia sempre rispettato, e rispetti tutt’ora, i parametri richiesti dalla FIGC per l’iscrizione e la disputa dei campionati professionistici come, del resto, riscontrato dal fatto di non aver mai subito sanzioni per violazioni di natura economico-finanziaria.

 

LA RABBIA DEI TIFOSI

curva tifosi como sinigaglia

In queste ore scorre sui social: preoccupazione, ma anche rabbia. E molti “rivedono” il film di qualche anno fa quando la società – dopo 100 anni di storia – è stata costretta a ripartire dai dilettanti per poter poi risalire verso la serie B un anno fa. Qualcuno se la prende anche con la Procura di Como per questa iniziativa: la criticità, comunque, già evidenziata nei mesi scorsi dopo la querelle tra l’ex presidente Angiuoni e il club.