CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como arriva in Cina, al via il forum T20 a Changbaishan

Più informazioni su

E’ previsto domani l’arrivo di Como in Cina. Como e il suo lago, infatti, sono tra le Top Touristic Town che saranno protagoniste al forum T20 che si terrà a Changbaishan dal 25 al 28 giugno. La delegazione arriverà in Cina il 25 giugno; il 26 giugno sono previste visite guidate al lago Heavenly e Lvyuan, alle cascate Waterfall, alla foresta Underground e al museo Changbai Nature Museum; il 27 giugno sarà la giornata dell’annuncio dei T20; il 28 giugno, infine, il rientro in Italia. Le spese di viaggio e ospitalità di tutte le delegazioni saranno sostenute in toto dal Ministero cinese.

La città di Como al Forum Como sarà rappresentata dall’assessore al Patrimonio Marcello Iantorno, delegato dal sindaco Mario Lucini. Insieme a Como ci saranno Sirmione e San Pellegrino Terme. Ad organizzare il forum è il Ministero degli Esteri cinese che in tutto il mondo ha scelto 28 località considerate Top Touristic Town e per l’Italia, appunto, ha voluto Como, Sirmione e San Pellegrino Terme. La selezione è stata effettuata dal gruppo di lavoro formato dai principali tour operator ed enti del settore cinesi, incaricati dal governo cinese e dalle massime autorità della Provincia di Jilin, a Nord del Paese, di individuare i luoghi turistici più attrattivi.

Il forum si svolgerà a Changbaishan, al confine con la Corea del Nord, cittadina che proprio sulle montagne e le acque termali fonda la sua notorietà e bellezza. Il T20 è un Forum mondiale che sigla l’alleanza tra ventisette centri internazionali, ritenuti d’eccellenza per servizi, paesaggi e compatibilità ambientale.

 

Il Forum

Il Forum ha come tema “Lo sviluppo integrato delle città turistiche” con un aspetto centrale sul rispetto dell’ambiente. In particolare verranno approfonditi

1) Lo sviluppo delle città turistiche in una prospettiva di turismo ecocompatibile

2) Le caratteristiche che modellano le città turistiche

3) Modelli operativi e di investimento delle città turistiche

 

La selezione delle località partecipanti è stata affidata dal Ministero del Turismo del Governo cinese, dalla Provincia di Jilin e dalla città di Changbaishan a un gruppo di lavoro composto da

1) ITSA (International Tourism Study Association)

2) Bes International Consulting Group (società con sede a Pechino leader nella consulenza turistica)

3) Tuniu.com (importante tour operator on line cinese).

 

Le località sono state selezionate in base

1) alla tipologia turistica (mare, montagna, arte/cultura, terme, paesaggio)

2) alla fama internazionale

3) alla qualità dei servizi

 

Le città partecipanti (terme)

 

SAN PELLEGRINO TERME (Italia -Lombardia) 5.000 ab

SIRMIONE (Italia – Lombardia) 8.000 ab.

EVIAN (Francia – Alta Savoia) 8.500 ab.

BAD ISCHL (Austria – Gmunden) 14.000 ab

 

Le città partecipanti (mare)

 

SUVA (Fiji) 85.000 ab.

SKAGEN (Danimarca – Jutland) 8.000 ab.

HALF MOON BAY (Usa – California) 12.000 ab.

YAMBA (Australia – New South Wales) 5.500 ab.

DARWIN (Australia – Northern Territory) 125.000 ab.

GOLD COAST (Australia – Queensland) 500.000 ab.

 

Le città partecipanti (montagne)

 

DAVOS (Svizzera – Grigioni) 11.000 ab.

ZERMATT (Svizzera – Vallese) 5.700 ab.

INTERLAKEN (Svizzera – Berna) 5.500 ab.

CHAMONIX (Francia – Alta Savoia) 9.000 ab.

WHISTLER (Canada – Columbia Britannica) 10.000 ab.

VAIL (Usa – Colorado) 5.000 ab.

NISEKO (Giappone – Hokkaido) 4.700 ab.

EL CALAFATE (Argentina – Patagonia sud) 21.000 ab.

QUEENSTOWN (Nuova Zelanda – Otago) 9.000 ab.

 

Le città partecipanti (arte)

 

BONN (Germania – Renania-Vestfalia) 328.000 ab.

BAMBERG (Germania – Baviera) 70.000 ab.

PORVOO (Finlandia – Uusimaa) 50.000 ab.

WINDSOR (Gran Bretagna – Berkshire) 28.000 ab.

ALBARRACIN (Spagna – Aragona) 1.000 ab.

SHIRAKAWA (Giappone – Ishakawa) 1.800 ab.

 

Le città partecipanti (ambiente)

 

NAMI ISLAND (Corea del Sud – Chuncheon)

NIAGARA (Canada – Ontario) 50.000 ab.

COMO (Italia – Lombardia) 85.000 ab.

 

Changbaishan è una località turistica in grande espansione ai piedi del monte Changbai, ritenuto sacro da cinesi e coreani. Ubicata a ridosso del confine con la Corea del Nord, Changbaishan è meta di circa 6 milioni di turisti l’anno, principalmente cinesi, coreani e giapponesi. Centro montano, all’interno di uno dei più grandi parchi nazionali della Cina, ha nelle sue terme naturali uno dei punti principali di attrattività. Punto di forza è il suo sviluppo architettonico e urbanistico con grande attenzione all’ambiente

Più informazioni su