CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Brenna: gli bloccano il contatore, lui lo sostituisce e rischia di fare una strage foto

Il protagonista è un 39enne. I carabinieri lo hanno denunciato anche se ha risvhiato di fare esplodere un intero condominio con la sua follia.

I carabinieri di Mariano Comense hanno denunciato un 39enne di Brenna, ritenuto responsabile di furto aggravato. Gli accertamenti effettuati dai militari hanno permesso di ricostruire che:
– a seguito della sua morosità, la società “Condotte Nord”, ha sigillato con il piombo qualche giorno fa il suo contatore del gas;
– per risolvere l'”inconveniente”, il denunciato ha rubato da un’abitazione in disuso di Cantù un contatore, che autonomamente ha provveduto a sostituire al suo, ormai reso inutilizzabile;
– alcuni vicini di casa, avvertendo un odore di gas sospetto, hanno contattato la ditta erogatrice del servizio che, a seguito di un controllo, ha riscontrato l’illecita e mal eseguita installazione, provvedendo a ripristinare il contatore originario, chiudere la perdita e denunciare quanto accaduto;
– probabilmente, vistosi scoperto, l’uomo ha poi tentato di depistare i carabinieri e di aggirare le accuse mosse nei suoi confronti, smontando e invertendo ben tre contatori intestati ad alcuni suoi vicini di casa, sostenendo che anche il suo contatore era stato invertito da qualche mascalzone.
– i militari però hanno raccolte elementi oggettivi e testimonianze comprovanti il suo comportamento illecito. Tale “bravata” aggrava la sua posizione; ha rischiato infatti di provocare conseguenze pericolose per le persone del posto.

Alla fine, messo alle strette, ha poi ammesso colpe e comportamenti illegittimi: è stato denunciato alla Procura di Como. I contatori dei suoi vicini sistemati, il suo “piombato” come prima della sua manomissione.