CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il turismo in Lombardia: business per oltre 200 milioni di euro

Più informazioni su

La Lombardia punta al TTT riuscirà per diventare il centro del sistema turistico internazionale. Lariofiere ci prova e mette in scena un nuovo appuntamento uscendo dai confini provinciali approdando a Milano, il tempio del business. Idee, iniziative e strategie sono gli ingredienti per vincere la sfida. Non solo i volti noti e gli ideatori più affermati, ma anche i giovani, quelli che dettano le tendenze e spiegano le motivazioni di una o dell’altra destinazione.

Si parlerà di turismo, di nuove strategie, di come diventare più attrattivi, ma anche di quanto il territorio sia già in grado di offrire. Il TTT – acronimo di Tourism think Tank è un grande contenitore di progetti all’avanguardia proposti dai nuovi strateghi della comunicazione.

“Il sistema turistico lombardo ha conosciuto in questi anni una grande evoluzione che si è tradotta in un business a sei zeri, in contante crescita. Non un turismo orientato a un’unica direzione, ma su più segmenti. La Lombardia ha risposto alla chiamata e ha messo in atto strategie e attori all’altezza di rispondere con forza e certezza. – commenta il Presidente di Lariofiere Giovanni Ciceri – Istituzioni da un lato e imprenditori dall’altro hanno creato un sistema tale in grado di offrire servizi all’avanguardia e dedicati a più fasce di mercato. Il TTT intende andare oltre e catturare il meglio di un mercato molto vario, per poi tradurre le indicazioni in strategie, le stesse che portano a un accrescimento del comparto”.

L’evento, che si terrà a Palazzo Lombardia a Milano, il 20 giugno 2016, dalle ore 9.00, rappresenta un matching di 12 ore per imparare a sorridere a offrire i servizi più attuali e le strade da seguire per assicurare e assicurarsi il sold out delle strutture. Nato da un’idea del polo fieristico Lariofiere di Erba, il progetto è stato subito condiviso da Regione Lombardia, assessorato allo sviluppo economico, Unioncamere Lombardia, Camera di Commercio di Como, Lecco, Pavia, Monza Brianza, Bergamo, Sondrio e Varese, oltre che da Unicredit ed Explora.

Il Tourism Think Tank, è un nuovo modo di fare promozione turistica, – continua Andrea Camesasca – formiamo i veri stakeholder del turismo: gli operatori, la forza lavoro del commercio e turismo e i cittadini.

I think tanks da 45 minuti servono a stimolare tutti gli operatori al fine di compiere un upgrade qualitativo, oggi le strutture ricettive non possono più pubblicizzare solamente le loro camere ma devono promuovere la destinazione”.

Ma quanto vale il business legato al turismo negli undici capoluoghi, quel comparto che, proprio in questi ultimi mesi, è stato sotto i riflettori di Regione Lombardia per un restyling tecnico all’interno del quale sono state definite le nuove politiche organizzative. Qualsiasi sia il periodo dell’anno, il turismo in Lombardia è una componente vincente dell’economia tanto che nel 2015 è volato, un volo da punti percentuali che vale 220 milioni di euro tra alberghi, ristorazione e, fatto importante che catalizza una parte di turismo, soprattutto femminile, shopping. Circa tre quarti per dormire e un quarto tra mangiare e shopping. Dati pubblicati dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza, su dati Ciset, Istat, Cosmit, Registro Imprese.

Ma cosa amano di più i turisti, soprattutto stranieri che decidono di trascorrere una vacanza sul lago di Como (province Como e Lecco). Preferiti gli alberghi di lusso, quelli che ricordano i fasti di un passato virtuoso del territorio. Un mondo magico dove potersi rilassare e vivere un’esperienza unica. Sono soprattutto americani quelli che prendono d’assalto la sponda comasca, australiani quelli che prediligono quella lecchese. Milano , ad esempio, è un mondo a sé dove gli ospiti delle strutture sono in città per business. Uomini d’affari che, come previsto, prediligono il lusso con una percentuale di occupazione delle stanze d’albergo nelle categorie Luxury e upper Upscale nei giorni dei grandi eventi.

Chi sono i turisti sul lago di Como. Stranieri e non solo vacanzieri, ma trovano spazio anche quegli imprenditori che, se in trasferta, vogliono rilassarsi sul lago. Ma non è solo questo il fattore economico portante del sistema, infatti, oltre alle stanze d’albergo rientra nel business dei 220 milioni di euro il segmento della ristorazione e dei bar.

 

Localizzazioni (sedi di impresa, sedi secondarie e unità locali) attive in Lombardia

  2015   2014    
Provincia ALBERGHI E

STRUTTURE SIMILI

Peso su totale ALBERGHI E

STRUTTURE SIMILI

Var % Var

assoluta

BERGAMO 280 8,6% 283 -1,1% -3
BRESCIA 663 20,3% 664 -0,2% -1
COMO 239 7,3% 240 -0,4% -1
CREMONA 50 1,5% 50 0,0% 0
LECCO 87 2,7% 87 0,0% 0
LODI 26 0,8% 25 4,0% 1
MANTOVA 94 2,9% 93 1,1% 1
MILANO 1.063 32,6% 980 8,5% 83
MONZA E BRIANZA 96 2,9% 85 12,9% 11
PAVIA 113 3,5% 115 -1,7% -2
SONDRIO 385 11,8% 389 -1,0% -4
VARESE 166 5,1% 166 0,0% 0
LOMBARDIA 3.262 100,0% 3.177 2,7% 85

Elaborazione Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese al quarto trimestre 2015 e 2014

Più informazioni su