CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, un aiuto per la sistemazione degli impianti sportivi: tanto interesse foto

Molte società sportive del territorio in Canottieri Lario per ascoltare le proposte di Banca Prossima: in città strutture moltp vecchie.

Iniziative dedicate alla riqualificazione degli impianti sportivi nella nostra città, questo il tema del convegno organizzato da FITS Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore, Banca Prossima, che ha visto la partecipazione di SPIN Sport Insieme e Federesco presso la sala della Canottieri Lario. Ad aprire i lavori l’intervento del Presidente della Canottieri Lario Enzo Molteni che ha salutato i presenti prima di lasciare la parola al Direttore Commerciale di Banca Prossima Marco Fragomeno che ha illustrato le attività a sostegno delle imprese sociali e delle comunità. Tantissimi i rappresentanti di enti, società, associazioni sportive che sono intervenuti ad ascoltare con grande attenzione le possibilità di sostegno economico e consulenziale che gli organizzatori hanno esplicitato con professionalità.

In primis la consulenza sul project financing, con studi particolareggiati sulla sostenibilità di eventuali progetti da mettere in cantiere grazie ad un affiancamento costante alle società sportive fin dalla prima fase progettuale fino ad arrivare alla redazione di un business plan che permetta di valutare la sostenibilità finanziaria e la durata della concessione dell’impianto da parte del Comune al fine di rientrare dai costi sostenuti. Un accompagnamento a tutto tondo quindi, che arriva anche a dare importanti indicazioni in tema di risparmio energetico grazie alla competenza in materia di Federesco.

Presente all’incontro anche l’assessore del Comune di Como ai Lavori Pubblici Daniela Gerosa che ha rimarcato sulla situazione precaria e obsoleta delle strutture sportive pubbliche cittadine, una su tutte il palazzetto di Muggiò chiuso ormai da tempo. Ed ecco la risposta di FITS e Banca Prossima:”Siamo disponibili a offrire finanziamenti pari a quattro volte un eventuale Fondo di Garanzia che il Comune potrebbe mettere a bilancio per la sistemazione degli impianti sportivi dati in concessione alle società sportive”.

Proposta che ha suscitato grande interesse da parte dei rappresentanti sportivi presenti che potrebbero in tal modo affrontare con maggiore serenità i costi di ristrutturazione degli impianti e mettere, in tal modo, a disposizione degli atleti strutture al passo coi tempi. Un modo nuovo per affrontare le sfide del futuro facendo squadra e sistema. E’ evidente che ora la palla passa all’ amministrazione comunale per verificare la possibilità di andare in questa direzione. Molto seguito anche l’intervento di Claudio Ferrari, presidente di Federesco sul tema dell’ efficientamento energetico.