CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ambrosini e Cristiani verso l’addio, nuovo Como sempre più nel mistero foto

Due dei sei giocatori sotto contratto non si sarebbero trovati con il club per il futuro. Incerto pure Le Noci. In dubbio il Ds Dolci, mister in alto mare.

Il nuovo Como sempre più avvolto nel mistero. Il club azzurro, dopo la retrocessione dalle serie B, non ha ancora fatto sapere quali sono le sue intenzioni per la futura stagione in Lega Pro. E con il passare dei giorni cresce anche il malumore tra i tifosi lariani, sempre più preoccupati del silenzio societario. Nelle ultime ore, però, qualcosa si è mosso. Il club ha convocato i giocatori sotto contratto spiegando intenzioni e obiettivi per il nuovo campionato. Di questi, solo tre (Giosa, Marconi e Fietta) sarebbero disposti a rimanere. Per Ambrosini e Cristiani, invece, il discorso appare più complicato. Difficile la loro permanenza sul Lario, più probabile l’addio. Incerto Beppe Le Noci, al rientro a Como dopo il prestito al Teramo.

Incertezza anche per la guida tecnica. Dopo la retrocessione, il club non ha confermato Cuoghi ed ormai per lui si può parlare chiaramente di ex. Le scelte sarebbero altre, ma ancora non fatte: tantissimi nomi, nessuna certezza. Dall’ex Colella ad un altro ex amato dai tifosi come Gattuso. E pure il Ds Giovanni Dolci non appare più così sicuro di restare in azzurro anche se ha un contratto di altri due anni con il Como.