CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

25 comuni al voto nel comasco: urne pronte, si vota fino a domenica sera foto

Oggi si sono insediati i seggi, domani si inizia alle 7. Nessun ballottaggio previsto, lo spoglio delle schede lunedì.

25 comuni al voto nel comasco domani. Solo domani il voto, dalle 7 alle 23. Lo spoglio lunedì. Un solo giorno per scegliere i 25 nuovi sindaci del territorio. In provicia di Como nessun ballottaggio visto che i comuni chiamati al voto non superano i 15.000 abitanti.

Al voto centri mediamente importati del territorio come Olgiate, ma anche Inverigo. Poi San Femo, Novedrate, Gravedona e Uniti, Tavernerio e Faloppio. I più piccoli sono Trezzone, Pigra, Sormano e valsolda. Oggi pomeriggio seggi già installati: tutto pronto in questi 25 comuni

http://www.prefettura.it/como/elezioni/852604.htm

Su CiaoComo potrete seguire lunedì i risultati in tempo reale: spoglio delle schede e nuovi sindaci del territorio.

elezioni 3

COME SI VOTA

Nei Comuni fino a 15.000 abitanti si vota con una sola scheda per eleggere sia il Sindaco che i Consiglieri Comunali.
Ciascun candidato alla carica di Sindaco sarà affiancato dalla lista elettorale che lo appoggia, composta dai candidati alla carica di Consigliere.
Sulla scheda è già stampato il nome del candidato Sindaco, con accanto a ciascun candidato il contrassegno della lista che lo appoggia.

Il voto per il Sindaco e quello per il Consiglio sono uniti: votare per un candidato Sindaco significa dare una preferenza alla lista che lo appoggia.

Viene eletto Sindaco, il candidato che ottiene il maggior numero di voti.

In caso di parità di voti tra due candidati si tornerà a votare (ballottaggio) per questi ultimi la seconda domenica successiva.
Anche in questo caso risulterà eletto chi dei due avrà ottenuto più voti. In caso di ulteriore parità viene dichiarato eletto il più anziano.

Una volta eletto il Sindaco viene anche definito il Consiglio: alla lista che appoggia il Sindaco eletto andranno i 2/3 dei seggi disponibili, mentre i restanti seggi saranno distribuiti proporzionalmente tra le altre liste.