CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Arresti Como, Rifondazione:”Danneggiata l’immagine della città, reati gravi”

Sconderto per la vicenda di queste ore. Ribadita la trasparenza per la gestione degli appalti pubblici.

Arresti Como, anche la nota di Rifondazione Comunista in queste ore in redazione. La riportiamo integralmente

 

Fermo restando che tutti gli indagati hanno la possibilità di chiarire nei prossimi giorni la propria posizione in ordine alle accuse mosse dalla Procura, ciò che sconcerta di questa vicenda sono sostanzialmente due aspetti.

Il primo riguarda il coinvolgimento in presunti illeciti nella gestione degli appalti pubblici non solo di due dirigenti comunali (oltre ad un dipendente dello stesso Comune) ma anche di imprenditori e liberi professionisti (nello specifico un imprenditore edile e un architetto). 

Il secondo aspetto riguarda la gravità dei reati contestati: Corruzione, turbativa d’asta e abuso d’ufficio per gli altri. 

Ancora una volta ribadiamo che la trasparenza nella gestione degli appalti pubblici deve essere una priorità per qualsiasi amministrazione comunale. 

Ci auguriamo che la Procura di Como faccia emergere le reali responsabilità in ordine ad una vicenda che, tuttavia, ci sembra solo all’inizio e che certamente mina la stessa immagine della città di Como.

La Segreteria provinciale Prc/SE Como
Il Circolo territoriale Prc/SE “Città di Como”