CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Patologie urologiche maschili: visite gratuite al Sant’Anna

Più informazioni su

Visite gratuite all’ospedale Sant’Anna per prevenire le patologie urologiche maschili. L’Unità Operativa di Urologia, diretta da Giario Conti, ha aderito alla seconda edizione del Progetto SAM – Salute al Maschile, promosso da Fondazione Veronesi in collaborazione con l’Associazione Urologi Italiani (AURO) e la Società Italiana di Urologia Oncologica (SIURO), di cui il dottor Conti è segretario nazionale.

Il 14, 15 e il 16 giugno nel presidio di San Fermo della Battaglia (Poliambulatorio 2, piano 0 blu) sono in programma visite gratuite con gli urologi ospedalieri da prenotare a partire da lunedì 6 giugno allo 031-5859644 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12) fino a esaurimento posti (72 in totale). Non serve l’impegnativa del medico.

I controlli sono rivolti a coloro che accedono per la prima volta agli ambulatori di Urologia. Scopo dell’iniziativa, oltre che sostenere la ricerca oncologica, è infatti quello di diffondere la cultura della prevenzione in questo settore, visto che gli uomini trascurano spesso la propria salute.

Il livello di conoscenza è ancora scarso, come emerge da un sondaggio online promosso per SAM “Salute al Maschile” lo scorso ottobre su 35.200 italiani. Otto italiani su dieci non si sono mai fatti visitare da un urologo, il 95% di loro dichiara di “non avere problemi” e di essere “ancora giovane”. Il 43 per cento di loro non sa che le malattie sessualmente trasmissibili si possono prevenire. Solo il 16 per cento usa regolarmente il preservativo durante i rapporti. Il 31 per cento, di fronte al timore di avere una malattia sessualmente trasmissibile, preferisce parlarne con un amico piuttosto che con il medico. E per tre italiani su dieci l’Aids è una malattia definitivamente sconfitta.

“La prima edizione dell’iniziativa si è svolta lo scorso novembre e ha riscosso un grande successo – afferma Giario Conti, primario del reparto di Urologia all’ospedale Sant’Anna e segretario nazionale della Siuro -. Decine di donne hanno chiamato per prenotare la visita per il compagno o il figlio. Molte richieste riguardavano giovani under 25. L’iniziativa è anche testimonianza della sua capacità di rispondere a un’esigenza reale espressa dalla popolazione: la maggior parte dei cittadini ha dichiarato che questa era la prima visita urologica. I tumori dell’apparato riproduttivo maschile sono molto sensibili allo stile di vita, ma una significativa percentuale di uomini ritiene che cambiare le proprie abitudini non prevenga le neoplasie».

Gli specialisti del Sant’Anna daranno anche informazioni sull’importanza di fare controlli per la salute urologica e riproduttiva nel corso di tutta la vita, spiegheranno le principali regole di prevenzione e daranno consigli pratici e terapeutici. Negli ambulatori saranno inoltre distribuiti tre opuscoli appositamente realizzati per le varie fasce d’età (under 25, tra i 25 e i 55 anni e over 55).

Per informazioni sull’iniziativa di Fondazione Veronesi è a disposizione il numero verde 800-59.83.95 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18).

Più informazioni su