CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Generazioni a confronto, a Como torna “RisorsAnziani”

Più informazioni su

Dal 23 al 27 maggio si terrà a Como la seconda edizione di RisorsAnziani, il festival del dialogo intergenerazionale. Convegni, dibattiti, spettacoli musicali e concerti sul filo conduttore del confronto tra generazioni. Al centro della manifestazione, alcune domande come: quale futuro pensionistico per i giovani? Gli anziani godono davvero di “privilegi” capaci di sottrarre futuro ai giovani? Come pensano il futuro dell’Europa i giovani e gli anziani? Come ci si misura col tema epocale delle migrazioni?
Il festival è organizzato da Spi Cgil Como e Lombardia e la Camera del Lavoro di Como, con il patrocinio del Comune di Como e della Provincia, in collaborazione con diverse associazioni e istituzioni culturali come Fondazione Volta, Accademia Galli, Teatro Sociale – AsliCo, associazione Cuochi Como, Cfp.
«Per la prima volta nella storia – spiega Amleto Luraghi, segretario provinciale Spi Cgil – le persone con più di 65 anni superano in numero tutti i giovani da 0 a 21. Solo dieci anni fa, i giovani erano un milione e mezzo in più degli ultra 65enni. Oggi, nonostante la crescita apportata da mezzo milione d’immigrati al di sotto dei 21 anni, sono gli anziani che sopravanzano i giovani: sono diventati più del 20% della popolazione». Chi pensa che la criminalizzazione dei fenomeni migratori e l’inasprimento del conflitto intergenerazionale sia una soluzione, non prepara alcun futuro positivo per la nostra società: «Crediamo – conclude Luraghi – che gli anziani debbano essere considerati una risorsa. Proprio il rapporto fra le generazioni rappresenta il tessuto connettivo necessario a un positivo ricambio generazionale».
Il programma: lunedì 23 maggio, nel salone d’onore di villa Olmo, dalle 16 alle 18, con un convegno dal titolo “Governo del territorio e nuova geografia delle istituzioni”. Parteciperanno parlamentari, consiglieri regionali, esponenti del governo, rappresentanze istituzionali del territorio, delegazioni sindacali di livello regionale del territorio e delle province limitrofe. A seguire, presso le serre di villa del Grumello (grazie a Fondazione Volta) concerto della Como Lake Big Band Jazz. Mercoledì 25 maggio, dalle 21 a mezzanotte, concerto gratuito in piazza Cavour con il “Paese delle mille danze”, con musiche e balli dei paesi del mondo.
Giovedì 26 maggio, dalle 9 alle 13, al Teatro Sociale di Como, assemblea generale in rappresentanza delle 220 leghe SPI della Lombardia con la presenza di giovani studenti e rappresentanze istituzionali sul tema“. Con l’attuale sistema pensionistico quale presente per gli anziani? Quale futuro per i giovani?”All’apertura dei lavori esecuzione musicale della bGold Saxophone Orchestra del Conservatorio di Como. Relazione e interventi di sindacalisti e sindacaliste dello SPI e della CGIL della Lombardia, di Gianni Geroldi, di giovani e studenti, conclusioni del Segretario generale nazionale dello SPI Ivan Pedretti. Dalle 13 alle 15, alla Canottieri Lario e YCMV Como grazie all’ospitalità dei circoli, pranzo sociale, con la collaborazione del CFP centro di formazione professionale indirizzo ristorazione e di Associazione Cuochi Como. Alle 15.30, Omaggio al Monumento della Resistenza europea con discorso e deposizionedi una corona. Sarà presente Carla Cantone, segretaria generale della Federazione Europea dei sindacati dei pensionati. Dalle 16 alle 17.30, appuntamento al Tempio Voltiano per Itinerario per la città sulle tracce di Alessandro Volta insieme all’assessore Bruno Magatti. Dalle 21 alle 23, Presso l’Auditorium del Collegio Gallio, concerto lirico “La Boheme”, a cura di AsLiCo. Venerdì 27 maggio, dalle 9 alle 13, al salone d’onore di Villa Olmo, convegno su “Giovani e anziani davanti all’Europa attuale e l’immigrazione.” Presentazione e dibattito su una ricerca svolta da IPSOS sul punto di vista degli anziani e dei giovani sulla materia dell’immigrazione e sull’attuale immagine dell’unione europea. Apertura con performance artistica dell’Accademia Galli di Como, interventi di sindacalisti di alcuni Paesi d’Europa: Ana Martinez Lopez(Spagna),Lajos Mayer(Ungheria), Werner Thum, (Austria), conclusioni, di Carla Cantone, segretaria generale FERPA. Dalle 15 alle 18.30, imbarco e crociera in battello fino all’Isola Comacina e ritorno.
Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti alla cittadinanza.

Il programma completo è disponibile su www.cgil.como.it

Più informazioni su