CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La natura in città, dal 13 al 15 maggio a Milano “Green City”

Più informazioni su

Si apre in una cornice primaverile, dal 13 al 15 maggio 2016, la nuova edizione di Green City Milano, la manifestazione partecipata e diffusa dedicata al verde, promossa dal Comune di Milano e prodotta da h+ grazie al sostegno dei main sponsor Coop Lombardia e Irritec, che quest’anno vedrà circa 300 eventi in programma in tutta la città, realizzati da oltre 120 enti organizzatori tra privati cittadini, associazioni, comitati e aziende.

green mlGC 2016_Cascina Bollate

Un’edizione che, ispirandosi al fil rouge tematico “La Natura entra in città” per evidenziare l’importanza del verde che si fa spazio nella dimensione urbana, punta ancora di più sulla formula del festival diffuso, coinvolgendo tutte le zone di Milano con moltissimi eventi legati al mondo del green e dedicati a chi ogni giorno se ne prende cura. Parchi, giardini condivisi, orti, cascine, cortili privati verranno aperti al pubblico. Saranno realizzati laboratori per bambini, itinerari in bicicletta, passeggiate, incontri, yoga nei parchi e tanti altri appuntamenti educativi e di intrattenimento alla scoperta di nuovi luoghi della città.

Per l’apertura e la chiusura di Green City Milano 2016 verranno organizzati due momenti speciali. A inaugurare la tre giorni sarà infatti – venerdì 13 maggio dalle ore 14:00 – un coloratissimo Mercato dei Fiori a BASE Milano, che ospiterà alcuni fioristi della città, coinvolgendo i milanesi in una grande festa di apertura – a partire dalle 18:30 – con aperitivo e musica a tema green tra fiori, colori e le stampe inconfondibili della designer Lisa Corti.

A chiudere Green City Milano 2016 – domenica 15 maggio dalle ore 17:45 – la semina collettiva di un prato fiorito, all’interno di un’area verde prima abbandonata e da poco riqualificata, con un progetto partecipato che vedrà – a partire dalle 16.30 – l’inaugurazione ufficiale del nuovo Giardino pubblico Martesana/Sammartini che – con il percorso ciclopedonale della Martesana – collega via Sammartini e il Naviglio Martesana. Un intervento simbolico di ‘rammendo’ della città in un lembo di terra che così rinasce e rifiorisce, ispirato al leitmotiv di questa edizione, “La Natura entra in città”: per trovare il verde che si fa spazio in maniera spontanea nella dimensione urbana o viene portato dove non c’è dai cittadini, con l’obiettivo di valorizzare la biodiversità presente a Milano.

Le Apecar info point sono un’altra novità di questa edizione: durante la tre giorni saranno attivi punti informativi diffusi nelle diverse zone della città, con apecar itineranti dove verrà distribuito il materiale informativo della manifestazione e verranno raccontati gli eventi, con l’obiettivo di mettere in connessione le attività affini o vicine tra loro. Sarà inoltre presente un info point presso Expo Gate, aperto durante tutto il festival.

greenmilano GC 2016_Piuarch

Green City Milano si inserisce inoltre nel programma di AfterExpo, una grande festa a un anno da EXPO 2015.

“Negli ultimi anni abbiamo visto Milano diventare una città diversa, sempre più bella e più verde, con nuovi parchi, nuovi giardini condivisi e aree verdi restituite alla collettività. – dichiara Chiara Bisconti, Assessora al Verde del Comune di Milano – Un cambiamento che è stato reso possibile anche grazie ad una vera e propria “esplosione” della voglia di partecipazione diretta da parte di singoli cittadini e associazioni. Green City Milano è dedicato proprio a loro, alle tante persone che ogni giorni si prendono cura del verde a beneficio di tutti, a chi si è fatto motore di questo percorso, portando la natura dentro la città e rendendo Milano oggi più verde e vivibile.”

Circa 300 eventi in tutta la città. Alcune fra le iniziative in programma:

  • BASE Milano, il nuovo progetto per la cultura e la creatività a Milano appena inaugurato, ospita numerosi eventi, dal coloratissimo Mercato dei Fiori con la festa di inaugurazione di Green City Milano 2016 a workshop, laboratori, conversazioni per tutto weekend.
  • Nelle aiuole di Piazza della Scala le rose Susan Daniel rifioriscono grazie all’impianto di irrigazione a goccia di Irritec e i cittadini sono invitati a ricevere una rosa.
  • L’Apecar Viviverde Coop si muoverà per le strade milanesi e sosterà in diverse piazze regalando ai cittadini i semi Viviverde per l’orto e per il giardino.
  • Un palinsesto di proposte musicali, fra tradizione colta e popolare, animerà varie cascine della città come Cascina Linterno, Cascina Campazzo, Abbazia di Chiaravalle, Cascina Biblioteca Chiesa Rossa grazie a Res Musica – Centro ricerca e promozione musicale.
  • Molteplici gli eventi previsti al Museo Botanico e a Villa Lonati: a Villa Lonati l’Associazione AmbienteAcqua Onlus propone laboratori sulla gelsicoltura e la creazione di “Bombe di semi”, che fioriranno nelle zone abbandonate; fra il Museo Botanico e Villa Lonati si terrà una Caccia al tesoro per adulti e bambini in collaborazione con Comunemente Verde; al Museo Botanico un “percorso d’acqua” lungo i canali per osservare la flora e la fauna del luogo.
  • Green City Italia propone nella sede dell’Hotel Principe di Savoia un convegno di respiro internazionale sulla Milano futura, che ripercorre quanto fatto finora e quanto ancora si farà per una Milano sempre più sostenibile e verde.
  • Il Gruppo Lufthansa dona al giardino condiviso di via Scaldasole un gioco permanente per i bambini e apre con un aperitivo il proprio terrazzo nella sede di Via Imbonati.
  • Alcuni giardini nascosti della Milano storica vengono aperti in un itinerario fra giardini e cortili “in fiore” da 5Vie art+design e il Giardino delle Arti di via Palestro riapre al pubblico per l’occasione svelando i suoi 12 alberi secolari.
  • Anche i grandi parchi sono protagonisti di Green City Milano 2016: al Parco Segantini una giornata dedicata ai bimbi e al verde in cui si impara anche a fare il pane; al Boscoincittà passeggiate guidate; apertura “ufficiale” di Cascina Linterno accompagnata dal Mercato dell’Artigianato Creativo; l’Associazione Borgo di Chiaravalle organizza passeggiate guidate e libere nel Parco della Vettabbia, Depuratore di Nosedo, Borgo di Chiaravalle, Abbazia di Chiaravalle, con punti ristoro e, al termine, laboratori a cura di Terra Rinata.
  • Si rinnova l’interesse per gli eventi legati al benessere con una serie di appuntamenti quotidiani di yoga nel verde nei diversi parchi della città. Il verde come fonte di benessere viene raccontato anche attraverso il progetto “healing gardens” dell’Ospedale San Carlo Borromeo.
  • Anche questa edizione vede la collaborazione di scuole e università milanesi: l’Università Statale con l’Orto Botanico di Brera, il Politecnico di Milano con il progetto “Coltivando” e l’Istituto Europeo del Design con cui è stato avviato un progetto di comunicazione quale strumento di facilitazione per muoversi tra i molti eventi di Green City Milano 2016.
  • Numerose infine le attività all’interno del programma di All’ombra del Lambro, curate da diverse associazioni che si sono unite per creare un palinsesto comune.
  • green milano GC 2016_Wonderway

Più informazioni su