CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Identificato l’uomo che si è ucciso ai giardini a lago a febbraio: era senza lavoro

E’ stato identificato in queste ore dai carabinieri di Como l’uomo che, nel febbraio scorso, si uccise ai giardini a lago di Como in modo tremendo: si era cosparso di benzina il corpo prima di darsi fuoco e gettarsi nel vuoto dalla ringhiera con un cappio al collo.. Secondo i militari è un uomo di 47 residente a Cislago (Varese), ma di origini marocchine. Da poco era rimasto senza lavoro ed aveva anche seri problemi di salute. Il 47enne ha lasciato poche righe di scritto con le quali ha chiesto scusa ai parenti per il suo gesto. Episodio (foto sopra il luogo) avvenuto davanti a diversi passanti e che aveva suscitato diverso clamorose mediatico.