CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

L’importanza di lavarsi le mani. Giornata Mondiale dell’Igiene (dimostrazione video)

Lavaggio mani – Sono stati centinaia i cittadini che si sono esercitati a praticare il lavaggio delle mani seguendo le indicazioni fornite dalle infermiere epidemiologhe dell’Asst e degli studenti del corso di Laurea in Infermieristica dell’Università dell’Insubria negli info point organizzati nella mattinata nei presidi Sant’Anna a San Fermo della Battaglia, Sant’Antonio Abate di Cantù, “Felice Villa” di Mariano Comense e nel Cup del Poliambulatorio di via Napoleona a Como.

L’iniziativa, indetta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), era rivolta anche agli operatori sanitari: a quelli in servizio oggi è stata regalata una spilletta, da apporre su camici e divise, con esplicito richiamo all’importanza di decontaminare le mani tutte le volte che è indicato dai criteri OMS (Lava – Previeni – Proteggi). Inoltre, per ricordare a tutti i dipendenti dell’Asst la necessaria attenzione a questa tematica è stato caricato su tutti i computer aziendali uno screensaver che ricorda tale messaggio.

L’igiene delle mani è una questione seria: la collaborazione dei cittadini, siano essi pazienti o visitatori, attraverso l’adesione a un gesto quotidiano, semplice ma fondamentale, è importante per tenere sotto controllo il rischio di eventuali infezioni e prevenirne la diffusione, tutelando così la salute di tutti.
“La pratica dell’igiene delle mani ferma la diffusione di germi antibiotico-resistenti” è infatti lo slogan il 2016 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che promuove e sostiene l’impegno in questo ambito con la campagna “SAVE LIVES: Clean Your Hands,” dedicando particolare risalto al ruolo dell’igiene delle mani nella prevenzione della diffusione di germi antibioticoresistenti.
Un appuntamento annuale, quello del 5 maggio, che si ripete ormai dal 2010 per ribadire il ruolo chiave dell’igiene delle mani, riconosciuta come una delle pratiche centrali per proteggere il paziente dalla trasmissione di infezioni.
E’ stato scelto il 5 maggio, cioè il quinto giorno del quinto mese dell’anno, per ricordare i 5 momenti fondamentali per l’igiene delle mani nelle attività sanitarie e assistenziali.
Molti studi hanno dimostrato che, quando l’adesione alla corretta igiene delle mani è elevata, si riduce il rischio di infezioni correlate all’assistenza, comprese quelle da batteri resistenti agli antibiotici, che rappresentano un grave rischio per la salute e, in generale, uno dei maggiori problemi di salute pubblica.

 

L’organizzazione della Giornata mondiale per l’igiene delle mani dell’Asst Lariana è stata curata da Patrizia Figini, direttore medico dei presidi di Cantù e Mariano Comense e responsabile del Gruppo Operativo del Comitato Infezioni Ospedaliere (CIO) e dell’Ufficio Epidemiologico dell’Asst, con l’ausilio delle infermiere degli Uffici Epidemiologici Simona Cimetti, Marina Busnelli, Michela Ballerini e Stefania Vezzali.