CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Dalla pancia alla culla: al Sant’Anna due giorni dedicati alla festa della mamma

Più informazioni su

Il percorso relazionale dalla pancia alla culla, la sicurezza in sala parto e a casa, con le manovre salva-vita e le indicazioni sul sonno sicuro dei neonati. Sono i temi che saranno trattati in occasione della Festa della Mamma all’ospedale Sant’Anna nell’ambito di due eventi, entrambi promossi dal Dipartimento Materno Infantile, in programma il 6 e il 7 maggio alle ore 14.

Il primo si intitola “Strapazzami di coccole” (Spazio Eventi, piano -1 rosso) ed è dedicato ad approfondire il rapporto mamma-bimbo fin dai primi mesi della gravidanza e dopo il parto. Interverranno Renato Maggi, direttore del Dipartimento Materno Infantile, Claudio Cetti, direttore del Dipartimento di Salute Mentale, Mario Barbarini, primario della Neonatologia/Terapia Intensiva Neonatale, la psicologa Isabella Cardani e la fisioterapista Giuseppina Camagni. Il pomeriggio si concluderà con la visita guidata dell’Unità Operativa di Ostetricia e delle Sale Parto al piano Giallo +2.

Il 7 maggio sarà la volta di “Un mondo di protezione – ospedale e famiglia insieme per la sicurezza” (Aula 1 della Formazione, piano 0 blu). Il dottor Maggi presenterà i percorsi di sicurezza in sala parto che al Sant’Anna prevedono, tra l’altro, un innovativo training per gli operatori con la “mamma virtuale”. Si tratta di un simulatore elettronico di ultima generazione che riproduce tutto quanto avviene nel corso di un parto, dalle contrazioni al battito cardiaco materno e fetale. Si chiama Kate, è al nono mese di gravidanza e ha le fattezze di una donna alta un metro e 70.

A questo approfondimento seguiranno le testimonianze di alcune mamme che hanno partorito al Sant’Anna. Il pomeriggio si concluderà con dimostrazioni delle manovre salva-vita per la disostruzione pediatrica e con le indicazioni per il sonno sicuro rivolte a genitori e familiari e offerte da Mustela con gli operatori di Salvamento Academy.

Per partecipare, bisogna inviare una mail a comunicazione@asst-lariana.it, specificando a quali giornate si intende intervenire. L’ingresso è gratuito.

Gli eventi hanno ottenuto il patrocinio di Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna, e sono organizzati con la collaborazione di Mustela e Salvamento Academy, con il contributo di Chicco Artsana Group e vedranno la partecipazione delle associazioni Abio e Protin.

 

Più informazioni su