CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Nuoto: Dolfin con grandi speranze all’Europeo in Portogallo. Sognando Rio…

NuotoQuinto al mondo e quarto in Europa nei 100 rana: con questo biglietto da visita Marco Dolfin è arrivato in Portogallo, precisamente a Funchal sull’isola di Madeira. Insieme alla delegazione dei 17 Azzurri che dall’1 al 7 maggio prenderanno parte al Campionato Europeo IPC Swimming. Per l’atleta piemontese, in forza alla BLM Briantea84 da tre stagioni, si tratta della seconda chiamata in nazionale (dopo il meeting di Berlino un anno fa), ma di sicuro l’appuntamento più importante dell’anno, propedeutico ai Giochi Paralimpici di Rio de Janeiro: 453 atleti provenienti da 52 paesi gareggeranno nel Complexo Olímpico de Piscinas da Penteada, sull’isola di Madeira. Cerimonia di apertura sabato 30 aprile, gare da domenica 1 a sabato 7 maggio.

“Questo è stato il momento più intenso – ha commentato Dolfin alla vigilia della partenza, durante una delle ultime sessioni col tecnico Alessandro Pezzani nella piscina di Casate, messa a disposizione dal Csu Como -, negli allenamenti abbiamo spinto parecchio. Si sente la stanchezza, ma è tanta anche la voglia di fare bene. È un’occasione straordinaria e stiamo cercando di fare tutto al meglio per sfruttarla il più possibile. L’anno scorso Berlino è arrivato in un momento particolare, anche dal punto di vista fisico, e non mi trovavo nella forma migliore. Questo funziona da stimolo in più, perché voglio dimostrare di poter far meglio e togliermi qualche soddisfazioni”.

nuoto

La gara di punta, su cui convergono tutte le aspettative, è quella dei 100 rana SB5, in programma mercoledì 4 maggio, a cui presenzierà anche Pezzani. Dolfin è detentore del record italiano, con 1’40’’89, tempo conquistato il 27 febbraio scorso a Reggio Emilia e che, appunto, lo colloca al quinto posto del ranking mondiale, a parimerito con il tedesco Niels Grunenberg.