CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, salta la vendita di Acsm: la maggioranza si spacca (chi sono i contrari)

Salta la v endita di Acsm a Como – Serata ricca di colpi di scena a Palazzo Cernezzi dove si trattava la possibile cessione di quote della società Acsm Agam a A2A. Con molti gli interventi da parte dei consiglieri di maggioranza a sostenere la validità dell operazione, ma anche duri gli interventi contrari da parte dei consiglieri sempre di maggioranza Luigi Nessi, Celeste Grossi, Favara che si sono dichiarati contrari alla delibera. Il colpo di scena è stato l’ ingresso in aula del consigliere Sergio Gaddi (Forza Italia) che è rientrato tempestivamente dall estero per essere presente alla discussione e al voto, nei giorni scorsi era data per certa la sua assenza che, unitamente a quella della consigliera Roberta Marzorati, avrebbe dato alla maggioranza la certezza del voto favorevole dell aula, ma così non è stato. La decisione è arrivata al termine di una seduta lunghissima conclusa solo poco prima delle 2.

foto votazione acsm agam

Ed ora si aprono scenari imprevedibili all interno della maggioranza che guida Palazzo Cernezzi, non sono da escludere nuovi colpi di scena. Il voto finale che vede respingere la delibera ha avuto 16 a favore ed altrettanti contrari. I voti contrari della maggioranza sono arrivati da Favara, Cariboni, Grieco, Grossi e Luigi Nessi. Un nuovo grattacapo per la giunta di Mario Lucini all’indomani della già clamorosa decisione di non svolgere la mostra di Villa Olmo per mancanza di tempo per assegnare il bando. Ora anche la “grana” di Acsm….