CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Gli studenti comaschi a lezione di moda, oggi giornata con gli esperti

Più informazioni su

L’importanza del tessuto, il futuro della materia nel mondo della moda, ma anche il ruolo del colore. Questi alcuni degli argomenti trattati oggi pomeriggio in Camera di commercio in occasione dell’evento “Magazzini aperti on tour”. Una giornata che si inserisce all’interno dell’iniziativa promossa dall’assessorato regionale allo Sviluppo economico in collaborazione con Milano Unica e Piattaforma Sistema Formativo Moda, per sostenere gli studenti e i giovani fashion designer nelle attività formative e nell’incontro con le imprese. moda

Tra i relatori che hanno incontrato gli studenti degli istituti comaschi coinvolti anche Antonio Mancinelli, caporedattore di Marie Claire e Angelo Uslenghi, esperto di tendenze tessuti. Un pomeriggio di confronto con i ragazzi che hanno avuto l’occasione di parlare con gli esperti del fashion, scoprendo anche alcuni segreti per “stupire” non solo chi ruota ottorno al mondo della moda, ma soprattutto se stessi.

“Il futuro è nella materia – ha spiegato Mancinelli – il tessuto resta la chiave fondamentale per stupire”. Tra i colori sempre più apprezziati dal settore, il giallo, in grado di esaltare i tessuti futuristici, in particolare per le novità della prossima  primavera e estate.

“Oltre a far conoscere i risultati positivi che sono stati ottenuti attraverso ‘Magazzini Aperti’, il nostro obiettivo principale e’ quello di diffondere la conoscenza di questa iniziativa come un modello virtuoso di integrazione tra il sistema dell’insegnamento e della formazione e quello della produzione da estendere in tutti i territori, specialmente quelli piu’ tradizionalmente vocati e strutturati in questo comparto – dice Mauro Parolini, assessore regionale allo Sviluppo economico, commentando la terza tappa di ‘Magazzini Aperti on tour – Il metodo che Regione Lombardia ha voluto introdurre insieme agli importanti partner di questa iniziativa è quello delle vecchie botteghe: imparare lavorando, senza trucchi e senza trascurare aspetti fondamentali come quello dell’educazione, della formazione culturale e scientifica”.

moda como mercato coperto

Più informazioni su