CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Dalle “Stelle” al Mercato coperto di Como, i consigli di Mariotto agli stilisti lariani (guarda i video)

guillermo mariotto a como mercatoDalle “stelle” della Tv che ballano al Mercato coperto di Como trasformato – la nuova ala – in una bella ed affollata passerella di moda. Era certamente lui, uno dei giurati del programma di Milly Carlucci di RaiUno, Guillermo Mariotto, il personaggio più atteso della serata in città. Tra modelle, abiti, nuove collezioni e tanti imprenditori del ramo tessile in “Magazzini Aperti” on tour, iniziativa voluta dalla Regione Lombardia. Ecco il video tratto dalla nostra diretta Live dal Mercato sulla pagine di Facebook di CiaoComo questa sera.

“Oltre a far conoscere i risultati positivi che sono stati ottenuti attraverso ‘Magazzini Aperti’, il nostro obiettivo principale e’ quello di diffondere la conoscenza di questa iniziativa come un modello virtuoso di integrazione tra il sistema dell’insegnamento e della formazione e quello della produzione da estendere in tutti i territori, specialmente quelli piu’ tradizionalmente vocati e strutturati in questo comparto”. Lo ha detto Mauro Parolini, assessore regionale allo Sviluppo economico, commentando la terza tappa di ‘Magazzini Aperti on tour’, il road show promosso da Regione Lombardia in collaborazione con Milano Unica e Sistema piattaforma moda che stasera è approdfato proprio al Mercato coperto di Como. Grande folla, molta curiosità per far conoscere alle scuole superiori di Moda e alle aziende del territorio lombardo il progetto ‘Magazzini Aperti’, nato per sostenere studenti e i giovani fashion designer nelle loro attivita’ formative e nell’incontro con il mondo delle imprese.

‘METODO BOTTEGHE’ – “Il metodo che Regione Lombardia ha voluto introdurre insieme agli importanti partner di questa iniziativa – ha sottolineato Parolini – e’ quello delle vecchie botteghe: imparare lavorando, senza trucchi e senza trascurare aspetti fondamentali come quello dell’educazione, della formazione culturale e scientifica. Il nostro obiettivo e’ quello di dare ai giovani l’opportunita’ di entrare in contatto con la realta’ produttiva del settore tessile e di imparare il piu’ possibile dai maestri, quelli della scuola e quelli nelle imprese, invitandoli a mettersi in gioco”.

ESIGENZA PRATICA – “Magazzini Aperti – ha aggiunto l’assessore – e’ nata da un’esigenza molto pratica, mettere a disposizione degli studenti, per le loro esercitazioni, materiali che fossero pregiati. Ma i materiali pregiati costano e per questo abbiamo pensato che attraverso un coinvolgimento delle imprese del settore avremmo potuto averle, se non gratis, a prezzi contenuti, con vantaggi per entrambe le parti. Le imprese hanno risposto positivamente e cosi’ da un’esigenza molto semplice e’ nato un progetto grande”.

ANCHE L’ACCADEMIA GALLI PROTAGONISTA – Si tratta di una realtà di eccellenza della nostra provincia, che mette al centro il Made in Italy. Ampia la sua offerta formativa dei corsi per i ragazzi: oltre al Reatauro dell’arte contemporanea, il Master in fashion Luxury, il triennio di laurea in design e quello in Fashion e Textile Design. Pure loro protagonisti della bella sfilata di moda che ha catturato l’attenzione dei presenti.