CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como Classica: il soprano coreano Yoon-Sook Lee al Carducci

Como Classica, il festival che intende rendere accessibile a tutti – e non solo a chi già è esperto – la musica classica, prosegue giovedì 21 aprile con un nuovo concerto.

Alle ore 21 l’associazione Giosuè Carducci di Como ospiterà il soprano coreano Yoon-Sook Lee e il pianista Marco Rossi, che si esibiranno su musiche di Georg Friedrich Händel, Vincenzo Bellini , Antonín Dvorák, Charles Gounod e Giacomo Puccini.

 

L’ingresso è gratuito ma riservato ai soci che hanno sottoscritto o sottoscriveranno la tessera annuale al costo di 20 euro. È possibile associarsi a Como Classica prima dell’inizio degli eventi della stagione; per ulteriori informazioni su come e dove è possibile sottoscrivere la tessera scrivere a comoclassica@gmail.com.

 

Di seguito il programma della serata:

  1. F. Händel Bel piacere

Piangerò la sorte mia (Giulio Cesare, Aria di Cleopatra)

 

  1. Bellini Ma rendi pur contento

 

  1. Dvorák Mesicku na nebi hlubokém (Rusalka)

 

  1. Gounod Air des bijoux (Faust)

 

  1. Puccini O mio babbino caro (dall’opera Gianni Schicchi)

 

  1. Puccini Donde Lieta (La Bohème)

 

  1. Puccini Vissi d’arte, vissi d’amore (Tosca)

 

Yoon-Sook Lee

Lee Yoon-Sook2-2

Nata in Corea, Yoon-Sook Lee insegna “Performance vocale” alla Yonsei University in Corea. Ha fatto il suo debutto operistico con l’Opera Nazionale di Corea per il gala di apertura dell’Opera House del Seoul Arts Center. Si è esibita in diverse opere e concerti negli Stati Uniti, in Europa e in Corea e ha interpretato i ruoli principali in opere quali Le Nozze di Figaro, Don Giovanni, Madama Butterfly, La Boheme, Carmen, Cavalleria Rusticana, Così fan tutte.

Yoon-Sook Lee è stata finalista regionale al Metropolitan National Councils Auditions New England District, ha vinto il primo premio alla Capitol Opera Annual Competition e il Best Opera Singer Award della The Arts Annual Association Award.

 

Marco Rossi

Marco Rossi_b

Nato a Milano, ha studiato pianoforte, clavicembalo e organo al conservatorio “G. Verdi” e presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, laureandosi nel 1985.

All’intensa attività concertistica (al pianoforte, all’organo e al cembalo) e pubblicistica affianca una costante ricerca musicologica. Già direttore artistico della rivista Organo nella Liturgia e direttore editoriale di Polyphonia (Ed. Carrara), ha collaborato con Caecilia, La Cartellina, la Rivista Internazionale di Musica Sacra e la rivista L’Offerta Musicale.

Attivo presso diversi teatri quale Maestro sostituto e Maestro ha collaborato con Renata Tebaldi per la sua attività didattica. È il fondatore dell’Ensemble Les Musiciens Retrò che si dedica al repertorio dell’Operetta e del Caffè Chantant con particolare attenzione all’opera di Virgilio Ranzato.

Insegna Lettura della Partitura presso il Conservatorio di Como e collabora dal 1987 con  la Scuola del Piccolo Teatro di Milano e come assistente musicale agli spettacoli presso il Piccolo Teatro di Milano. È l’ideatore della masterclass “Tutti in classe con l’Operetta” che, dal 2010, ha portato Andrea Binetti al Conservatorio di Como e con il quale ha iniziato una collaborazione nell’ambito della “Piccola Lirica”, con approfondimenti di aspetti didattico-pratici per l’allestimento di spettacoli di Operetta in Lombardia e in Friuli Venezia Giulia.

 

 

 

Per informazioni:

comoclassica@gmail.com