CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Troppe tre giornate di squalifica, ricorso del Como per Nicolò Barella (guarda il video)

Tre giornate sono troppe. Il Como pronto a fare ricorso per Nicolò Barella, il suo estroso e talentuoso centrocampista che ha subito le “scure” del giudice sportivo dopo la rissa di Pescara di sabato scorso. Tre giornate di stop per frasi irriguardose ed insulti pronunciati dal ragazzo dopo la fine della gara. Il Como conta di ridurre lo stop da tre a due giornate in modo da permettere al ragazzo, cresciuto nel Cagliari, di poter giocare contro la sua ex formazione proprio al Sinigaglia tra 10 giorni. Ma non sarà facile cercare di ottenere lo sconto. Il club lariano, con il suo legale, punta a dimostrare che il calciatore lariano non avrebbe detto frasi irriguardose in quel brutto finale di partita dove tutti erano in campo e dove sono volate parole da una parte e dall’altra

Nel violento finale di sabato (sopra) tanti i giocatori che hanno trasceso: Barella e Benali del Pescara i più penalizzati. Tre giornater al comasco, quattro all’avversario