CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

classi.CO, una performance coreutica particolare venerdì sera a Cantù

Più informazioni su

Classi. CO dalla tecnica neoclassica alla scena. Sembra un titolo per addetti ai lavori e, invece. è uno spettacolo in “itinere” che coinvolge il pubblico e lo rende partecipe di tutta la fase preparatoria, che è poi anche l’essenza di ogni performance di danza. Venerdì 8 aprile alle ore 21.00 sarà in scena presso il Teatro San Teodoro di Cantù  il balletto “Classi.CO” per la regia di  Barbara Protti ed Evelyn Linda Bonfanti.

Uno spettacolo davvero in divenire che partirà dagli elementi chiave della danza, la sbarra, per poi intensificare le movenze corporee, nell’esecuzione della coreografia. Lo spettatore si sentirà parte integrante di tutta la fase preparatoria, fase che nella dinamica delle esibizioni artistiche, resta sempre appannaggio dei soli esecutori.

Dunque dalla quotidiana lezione di allenamento alla messa in scena di uno spettacolo nello spettacolo. La danza classica come protagonista nella sua evoluzione seguita attraverso l’approccio di una bimba, un’adolescente, ed un gruppo di adulti.

Classi.Co è uno spettacolo che coniuga danza classica e neoclassica che intende condurre lo spettatore attraverso una consueta classe di tecnica danzata. Lo spettatore verrà invitato a seguire la preparazione  di una ballerina ideale che si prepara per la messa in scena di uno spettacolo.

classi-co1

Come suddetto si apre con in scena una sbarra, oggetto fondamentale durante il quotidiano allenamento: le ballerine entrano sul  palco e si scaldano in maniera indipendente e libera, attraverso uno streetching volto a predisporre la muscolatura alla intensa attività che richiede la lezione che sta per iniziare.

Una volta “calde”, ha inizio la lezione: una sbarra tecnica e coreografata che prevede l’alternarsi delle performer in scena: il pubblico potrà scegliere di percepire l’attenzione ai dettagli posta nei primi esercizi, fondamentali alle ballerine per percepire il proprio allineamento corporeo, oppure lasciarsi cullare dalla coreografia di intensità crescente. A seguito della sbarra, il pubblico assisterà al centro scenico, composto da esercizi posto in modo tale da costituire un allestimento coreografico che andrà a toccare le principali sezioni tecniche, quali adagio, salti e grandi diagonali.

Momenti di dinamicità si alterneranno a momenti di forte tenuta corporea: comune denominatore la presenza scenica e l’interpretazione Ultimo step dello spettacolo, sarà finalmente messa in scena di uno spettacolo nello spettacolo: dalla routine della lezione, si passa alla messa in scena vera e propria. Compariamo quindi costumi (finora costituiti da una divisa accademica), luci di scena, oggetti, inchini e un sentito rapporto con il pubblico. Ne risulta uno spettacolo dinamico, in divenire che predispone il pubblico alla condivisione della condizione della ballerina, che appare sola ed in perenne lotta con gli specchi della sala, ma anche parte di un insieme.

Tutta la geometria di un’arte, qual è quella coreutica, che nell’insieme sinuoso capta l’attenzione dello spettatore che se ne sente cosi’ coinvolto a 360°.

Il corpo di ballo, fatto di cercati respiri simultanei che si traducono in pensate simmetrie di movimento scenico. Viene da sé l’interpretazione del titolo: “classi” in quanto, come sopra descritto, il pubblico seguirà l’evoluzione di una lezione o classe; “.Co” per sottolineare il lavoro d’insieme di tutte le parti del corpo di un singolo danzatore o di più corpi simultaneamente in scena. Non ultimo ad indicare la provenienza della maggior parte dei soggetti coinvolti, il territorio comasco.

Teatro San Teodoro

Venerdì 8 aprile ore 21

Classi.CO

Regia e coreografia

Barbara Protti e Evelyn Linda Bonfanti

Cast

Beatrice Motta, Elia Davolio, Elisabetta Miragoli, Evelyn Linda Bonfanti, Francesca Moro, Irene Scorza, Leonardo Likollari, Marta Cappellini

biglietti:

Intero                                               10 €

Ridotto                                              9 €

 

prenotazioni

Mail – biglietti@teatrosanteodoro.it

Biglietteria – tel. 031717573  (Lun/Giov dalle 18 alle 21; Merc/Ven dalle 10 alle 13)

classi-co

 

Barbara Protti – Ballerina e Coreografa

classi-co3

Terminati gli studi tra la scuola di ballo del Teatro alla Scala e la scuola Cosi-Stefanescu, inizia la sua carriera artistica lavorando per la Compagnia Balletto Classico. Dal 1981 al 2008 ricopre ruoli solistici, demì solistici, di carattere e di prima ballerina nei più famosi balletti del repertorio classico, nella compagnia di Liliana Cosi e Marinel Stefanescu in tournee mondiali. Molti brani sono stati creati appositamente per lei, all’interno di produzioni coreografiche. Ha svolto anche il ruolo di Maetre de Ballet ed assistente, per la compagnia in Italia ed all’estero. Contemporaneamente insegna danza classica, storica, di carattere, passo a due e repertorio classico nell’accademia di Cosi e Stefanescu, tenendo anche conferenze e stage di perfezionamento per allievi, insegnanti e professionisti. Ha firmato molte coreografie classiche e di carattere, ed è stata regista e di direzione di scena, per galà internazionali. Nel settembre del 2013, fonda l’associazione BARBARA PROTTI LABORATORIO DANZA presso Como, sua città natale, dove coadiuvata da altri Maestri professionisti, si prefigge di divulgare lo studio accademico della danza, come fucina di nuovi talento

Evelyn Linda Bonfanti – Insegnante di danza classica

classi-co2

Evelyn Linda Bonfanti, nata a Erba (CO) nel 1986, si diploma insegnante di danza classica accademica presso Accademia Teatro la Scala di Milano nel giugno 2013 sotto la direzione di Frederic Olivieri. Inizia gli studi di danza classica nel 1992 secondo il metodo inglese, ottenendo negli anni due borse di studio per merito. Nel 2010 selezionata per partecipare al Master Danza 2010, con Balletto di Milano, seguendo lezioni di tecnica classica con la allora direttrice dell’Accademia Teatro alla scala Anna Maria Prina, e di tecnica contemporanea con Emanuele Tagliavia, docente presso Accademia Teatro Scala. Nel 2011 partecipa allo stage presso Ateneo della danza di Siena, sotto la direzione di Marco Batti (insegnante America Ballet Theatre), con Giulia Rossitto (Accademia Scala), Carlos Gacio (Balletto nazionale di Cuba). Si esibisce in Teatri della provincia di Como e limitrofi in qualità di ballerina ed insegnate: Teatro Sociale, Teatro San Teodoro, Teatro di Chiasso. Dal 2009 di dedica, parallelamente all’attività di ballerina, all’insegnamento della danza classica accademica presso enti teatrali (Teatro San Teodoro di Cantù) e scuole private d’eccellenza (Arabesque danza – Carate Brianza).

Più informazioni su