CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Volley femminile B1: “Remuntada” da urlo di Albese, Pinerolo al tappeto (video)

Una rimonta pazzesca. “Remuntada” da urlo dopo essere andate sotto di due set – in modo netto – e senza il “martello” Bonetti, fermata dal riacutizzarsi del problema alla schiena. Sembrava tutto perso. Quasi disperazione al PalaPedretti. Ma poi è cambiato tutto: le ragazze TecnoTeam (volley femminile di B1) hanno raddrizzato e poi vinto una gara che le tiene in corsa per i play-off finali della B1. Vittoria al tie-break (3-2) contro una Eurospin Pinerolo che si è arresa dopo due ore di battaglia. Bella partita, intensa, avvincente, emozionante nei punti conclusivi. La Tecnoteam Albese, con una grinta da far paura, ha costruito il suo successo dal terzo set. Senza Bonetti, come detto, le cui condizioni sono ora da valutare attentamente dallo staff sanitario del club. Per Marika solo un set, poi è stata costretta ad arrendersi al dolore ed è rimasta in panchina. Peccato per lei che era tornata in campo dopo un precedente stop.

Ma Albese, questa pazza Albese, merita applausi per quello che, a ragione, si può considerare un capolavoro di grinta e determinazione. Elogi per tutte quelle che coach Villa ha messo in campo e che, dal terzo set, hanno ribaltato tutto. Giulia Citterio, la banda di Brenna che il tecnico ha messo in campo quando Bonetti ha alzato bandiera bianca, è il simbolo, l’emblema, di questa squadra dal cuore immeso. Ha lottato senza risparmiarsi un attimo. Sempre, su ogni pallone. Ha sbagliato un paio di battute, è vero, ma per il resto ha trascinato le compagne: che grinta, ragazze.

Elogi pure a Valentina Danielli, lei pure non al meglio per una settimana di allenamenti così-così, eppure sempre reattiva. In difesa e in attacco. Grande prova pure delle centrali Piazza e Boscolo Nata, quest’ultima entrata al posto del capitano Bottinelli anche lei in condizioni fisiche non buone, ma che ha lottato fino che ha potuto. Impeccabile in regia Elisa Lancellotti, efficace al servizio come nel far girare la squadra. E poi Decortes, la giovane opposta bergamasca che è scesa in campo con un ginocchio non a posto. Primi due set in difficoltà, poi ha iniziato a “martellare” alla grande. Ha chiuso con 13 punti e tanti applausi. Ha lottato forte, in ricezione, anche il libero Acquistapace. E pure Marty Losa, quando coach Villa l’ha chiamata in campo per una Decortes in difficoltà nel secondo set, ha fatto bene. Con grinta. Insomma, una vittoria di gruppo e di cuore. Il segnale che arriva da Albese è che questa TecnoTeam c’è ancora per i play-off. Resta attaccata con le unghie, ma non vuole mollare. Grandi ragazze anche se hanno fatto palpitare i tifosi fino al quinto set. Poi tutti in piedi ad applaudire giustamente la loro “remuntada”…

presidente crimella a fine gara

La soddisfazione del presidente della TecnoTeam Crimella dopo la bella rimonta delle sue ragazze

TABELLINO

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY   3

FORD SARA EUROSPIN PINEROLO   2

(parziali 15-25, 16-25; 25-13; 25-20; 15-12)

TECNOTEAM ALBESEVOLLEY: Lancellotti 7, Decortes 14, Bottinelli 3, Piazza 9, Bonetti 2, Danielli 13, Acquitapace libero, Citterio 13, Losa 1, Boscolo Nata 5, Galigani e Parini ne. Coach Villa, vice Boccalupo

FORD SARA EUROSPIN PINEROLO: Ponzio 3, Tonello 14, Pilotti 15, Voksci 18, Bocchino 8, Corazza 3, Borri Libero, De Meo, Povolo, Franco, Nardoianni 6. Coach Mucciolo, vice Bernardinello.

Arbitri:  Spatà e Marconi di Pavia.