CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Clooney-Canalis, le foto “rubate” a Laglio costano 80.000 euro di risarcimento

Clooney.Canalis – Villa Oleandra non è un luogo pubblico. Ecco perchè, secondo il giudice Caterina Interlandi (Corte di appello civile di Milano) le foto di George Clooney e dell’allora fidanzata Elisabetta Canalis scattate dai fotografi nella villa nel 2009 e apparse su “Novella 2000” e “Chi” costeranno alle riviste un  risarcimento di 80 mila euro in tutto, per violazione della privacy. Il giudice in queste ore ha condannato Rcs con Candida Morvillo e Mondadori con Alfonso Signorini a versare 40 mila euro ciascuna all’attore americano. Gli scatti in questione, pubblicati sia in prima pagina che  nei servizi interni in due numeri diversi di entrambe le riviste, avrebbero comportato la “lesione del diritto alla riservatezza”, del “diritto alla immagine” nonché “illecita interferenza nella vita privata dell’attore”.

“Gli aspetti della vita privata non possono essere divulgati solo per soddisfare la curiosità del pubblico”, ha sottolineato ancora il giudice. Le fotografie scattate immortalarono la coppia insieme ad alcuni amici e anche durante “scambi di tenerezze”, nel parco della villa di Laglio. Per il giudice di Milano quello è un luogo non certo di rilevanza pubblica, da qui la condanna per illecita interferenza nella vita del popolare attore.