CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cuoghi nella “sua” Modena che non lo ama: debutto senza paura (guarda il video)

Finita la sua prima settimana a Como. Adesso Stefano Cuoghi contro la “sua” Modena, dove è nato, ha giocato e dove tuttora abita con la famiglia. Uno scherzo del destino e del calendario. Il debutto del terzo allenatore del Como in questa difficile stagione di B avverrà proprio domani allo stadio Braglia dove l’ex “bombardino” ha giocato in passato e dove spesso è tornato da allenatore come avversario. Mai amato dai tifosi, per via di alcuni screzi in passato, per domani lo aspetta una accoglienza particolare. Lo sa, ma oggi Cuoghi è apparso tranquillo e sereno. Tutto concentrato sul Como. Ecco le sue sensazioni alla vigilia. “Molto positive” le ha definite lui stesso.

LE CONVOCAZIONI DI CUOGHI

cuoghi parla ai cronisti orsenigo

Senza sorprese. A casa Giosa (infortunato) e gli squalificati Ghezzal e Marconi. Gli altri tutti presenti. Diffidati – e fermi alla prossima ammonizione – Bessa, Casasola, Cassetti e La Camera. Cuoghi a differenza dei colleghi che lo hanno preceduto, ha già svelato oggi la formazione anti-Modena: solo un dubbio a centrocampo tra Madonna e Brillante, in attacco Ganz e Pettinari, difesa a tre con Ambrosini, Cassetti e Casasola. Barella convocato, ma non parte dall’inizio perchè si è unito solo oggi ai compagni dopo essere stato in settimana con la Nazionale giovanile.