CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il teatro dell’assurdo di Tardieu oggi al Carducci

Più informazioni su

Torna la rassegna Teatro in Primo Piano dell’Associazione Carducci. Come tutti i martedì una piccola rappresentazione nel Salone Musa di viale Cavallotti a Como e, oggi 15 matzo, sarà il il teatro dell’assurdo di Tardieu ad allietare l’affezionato pubblico non pagante (l’ingresso è libero).

tardieu-202x300

Nonostante una lunga vita dedicata alla drammaturgia (morì a Parigi nel 1995, a 92 anni), Jean Tardieu si considerò sempre un poeta, anche se il suo nome è rimasto legato al teatro (e alla radio). Il lavoro sul verso dovette servire al giovane Tardieu come laboratorio di sperimentazione linguistica: per quanto riguarda l’attenzione alla semantica e ancor più alle gabbie linguistiche che intrappolano il pensiero. Autore sperimentale per eccellenza, uno dei capisaldi del teatro dell’assurdo ha lavorato soprattutto sul linguaggio e sui valori fonici, con estrema libertà e varietà di “ricerca” e di soluzione, tendendo comunque a un’“astrazione” colorata ora di humor ora di lirismo, ora di sarcasmo.

Originalissimo autore, attivo fino agli anni ’70, che ha contribuito al Noveau Thèatre francese con il suo eclettismo misto a curiosità, tuttavia le sue sperimentazione lo hanno reso quasi sconosciuto, ad esempio non amava firmare i suoi testi. Per il teatro Tardieu ha realizzato brevi atti unici che svolgono con leggerezza i temi dell’assurdo in voga negli anni ’50. Si tratta di sketch, scenette da cabaret, raccolti poi nel volume “Teatro da camera”, nei quali l’autore mette tutta la sua contemplazione, ossessivamente ipnotica, dell’ineluttabile enigma della vita.

teatro carducci tardieu1

Per l’appuntamento odierno di Teatro in Primo Piano Elena Gaffuri (nella foto), accompagnata da Francesca Trabella, riesce a fondere il teatro da camera con il teatro dell’assurdo di Tardieu in una chiave di sorprendenti giochi linguistici nello spettacolo dal titoloTardieu: un teatro di poche parole (carico di humour).

Elena Gaffuri, attrice e traduttrice, è docente di corsi di teatro in inglese e in francese per adulti, giovani, bambini presso la Cooperativa AttivaMente di Como. Dal 2014 è docente di lettura espressiva in collaborazione con il prof. Luca Piergiovanni per il progetto Libri Parlanti in provincia di Varese nonchè docente di lettura espressiva in lingua francese in collaborazione con il Dipartimento di Lingue Straniere dell’Università Cattolica di Milano e Brescia.

Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 18, ingresso libero

Più informazioni su