CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Libertas Cassa Rurale per il terzo anno di fila ai play-off del volley di A2

E sono tre di fila! Nonostante la sconfitta interna contro Vibo Valentia la Cassa Rurale Cantù, in virtù della vittoria al tie break di Ortona ha conquistato l’accesso aritmetico ai playoff con tre turni di anticipo. Un bellissimo risultato impreziosito anche dalla seconda partecipazione consecutiva ai quarti di Del Monte ® Coppa Italia e ancor più positivo se si pensa al profondo rinnovamento estivo subito dalla Libertas Cassa Rurale Cantù. Molto soddisfatto il presidente canturino Ambrogio Molteni che parla di questo risultato.

salvezza per la libertas
ambrogio molteni cassa rurale cantù“E’ il terzo anno consecutivo in cui centriamo l’obbiettivo playoff  – dice il numero uno – e quindi per noi tutti che avevamo all’inizio stagione alcune titubanze è sicuramente motivo di grande soddisfazione, impreziosita anche dall’aver già centrato in precedenza anche la qualificazione alla fase finale della Coppa Italia. Ora ci attendono ancora due partite molto difficili per definire la nostra griglia di partenza per i play-off: attualmente siamo sesti seguiti da Siena (una squadra in netta crescita) e da Potenza Picena. Il giorno di Pasqua alle ore 18 affronteremo proprio Siena al Parini e quella gara probabilmente deciderà se resteremo al sesto posto o meno.Quest’anno con un campionato a quattordici squadre e molto equilibrato nei valori abbiamo sicuramente fatto un buon lavoro, avendo anche ringiovanito la squadra cercando comunque di allestire un roster competitivo. La bontà del nostro lavoro è confermata anche dal costante aumento di pubblico alle nostre partite nonostante gli orari spezzettati a causa delle dirette web. Il playoff inizieranno domenica 3 aprile e se finiremo tra la quarta e l’ottava posizione giocheremo la prima partita in trasferta per poi avere gara 2 in casa mercoledì 6 aprile. Almomento godiamoci ancora queste partite con la speranza di poter in futuro essere aiutati anche da altri sponsor per poter allestire una squadra ancora più competitiva di quella di quest’anno, visto che a differenza di altre società in particolare del centro-sud che hanno diversi aiuti da Enti Locali ed altro noi non riceviamo alcun contributo da nessuna Amministrazione pubblica”.