CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Villa del Balbianello, numeri da record: domani parte la nuova stagione (foto e video)

Si apre domani una stagione che per Villa del Balbianello sarà più lunga del solito. Dopo l’esperienza positiva dell’apertura durante il ponte dell’Immacolata, quest’anno il FAI – Fondo Ambiente Italiano ha deciso di prolungare il calendario che andrà a comprendere anche parte della stagione invernale. È la conferma che la bellezza del Lago di Como associato a Villa del Balbianello ha una capacità di attrazione che va al di là della stagionalità e ha la potenzialità per un turismo lungo tutto l’anno. La presentazione oggi in un incontro con la stampa.

Villa del Balbianello.03 - Foto di arenaimmagini.it- © FAI - Fondo Ambiente Italiano

APERTURA FINO ALL’EPIFANIA. Una svolta importante, in linea con il boom registrato da presenze e arrivi nelle località del Lago anche nei mesi di novembre-dicembre-gennaio. Negli ultimi anni, gradualmente la stagione si è allungata, scivolando di fatto fino alle festività natalizie e Villa del Balbianello è stata in prima fila fra i protagonisti che hanno reso possibile questa tendenza.
Da domani, la Villa sarà visitabile fino all’Epifania 2017, da metà novembre 2016 con apertura limitata ai fine settimana e ai ponti festivi. L’iniziativa sarà resa possibile anche grazie alla collaborazione con l’associazione Amici del presepe – sezione Tremezzina che realizzerà nella Loggia Segrè un allestimento della Natività studiato appositamente per l’occasione, accompagnato da alcuni diorami proposti in collaborazione con la sezione di Treviglio. Il presepe sarà visitabile dal mese di dicembre fino all’Epifania.

BOOM DI VISITATORI NEL 2015. Mentre la stampa internazionale continua a celebrare la dimora che fu di proprietà dell’esploratore Guido Monzino – non ultimo il popolare quotidiano britannico “The Daily Telegraph” secondo cui Villa del Balbianello è la regina indiscussa di tutte le location che hanno ospitato i 24 episodi della saga di James Bond – l’affluenza di visitatori fa registrare ogni anno un nuovo record, superando ogni ottimistica previsione. Il bilancio 2015 parla di 91.500 visitatori e 125 eventi realizzati, di cui 120 matrimoni e 5 eventi aziendali.
In linea con le tendenze del turismo sul Lario, la stragrande maggioranza dei visitatori (più di 80%) arriva dall’estero. Cresce il numero di francesi, anglosassoni e americani, seguono olandesi e polacchi. In aumento anche cinesi, arabi e asiatici, grazie anche all’effetto Expo 2015.

MATRIMONI DA SOGNO. Per le richieste di matrimonio, Villa del Balbianello è sicuramente la più richiesta tra le location del Lago di Como. Già lo scenario che c’è intorno è da favola, se si aggiunge poi il fascino di sposarsi dove hanno pronunciato il fatidico ‘sì’ Anakin Skywalker e Padmé Amidala (al secolo Hayden Christensen e Natalie Portman) in Star Wars Episodio II – La guerra dei cloni, è facile capire l’appeal che l’ambientazione esercita sugli sposi di tutto il mondo. Il 2016 è già vicino al tutto esaurito con 135 nozze prenotate (coppie da Inghilterra, Scozia, Stati Uniti, Germania, Australia, Sud Africa, India, Russia, Svezia, Olanda, Brasile e Svizzera) e qualcuno si è portato avanti fissando con largo anticipo un matrimonio sotto la loggia per il 2017.

E l’incontro di oggi è stato anche l’occasione per rilanciare le giornate del Fai di Primavera che vedranno luoghi e suggestioni lariane al centro delle visite guidate. Ben 16 i luoghi straordinari aperti eccezionalmente al pubblico sabato 19 e domenica 20 marzo tra Como – con stadio e Novocomum in particolare – Erba, Mariano, Bregnano e Cantù. Un vasto repertorio di scelta in cui spicca ancora la suggestione di Villa del Balbianello in tutto il suo magico fascino tra verde e lago. (nella foto sotto i relatori dell’incontro tra cui il parlamentare del Pd e sindaco di Tremezzina Mauro Guerra)

relatori balbianello giornate fai