CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Pensionata truffata a Veniano:”Acqua inquinata” e le rubano 2.000 euro, ecco come

Pensionata truffata a Veniano. Una donna di 90 anni, residente nella zona centrale del paese, ha ricevuto in queste ore la visita di quelli che si sono presentati alla sua porta come tecnici dell’acqua incaricati di fare analisi sulla qualità della stessa. Ecco, prima cosa da tenere a mente bene: nessuno mai è autorizzato a fare una cosa simile. Eventuali analisi sono fatte da Asl o comuni, ma mai direttamente a casa delle persone.

truffa anzianiLa pensionata è stata raggirata dai due, uno dei quali .- secondo la sua descrizione – indossava una tuta da operaio ed aveva un codino. Le hanno fatto aprire il rubinetto, poi l’hanno convinta che lì l’acqua era inquinata dal mercurio e che eventuali contaminazioni erano pericolose anche per un possibile incendio. Da qui l’invito alla poveretta di prender i suoi risarpami e metterli nel frigorifero. Poi l’hanno distratta con un’altra scusa portandole via i soldi: quasi 2.000 euro da quanto accertato.

Non è la prima volta che succede nel comasco. Anche se si presentano come tecnici di una azienda, meglio fare verifiche prima di farli entrare. Perchè spesso poi, quando ci si accorge delle intenzioni truffaldini, è tardi….

sagnino e cernobbio