CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Albese in controtendenza: il sindaco “cancella” i parcheggi a pagamento

Parcheggi a pagamento cancellati – La premessa è d’obbligo per non ingenerare il facile sospetto che si possa trattare di una manovra elettorale: qui le urne non c’entrano nulla e la scadenza del mandato è lontana. Scelta ponderata e di buon senso, in netta controtendenza con il resto della provincia dove la sosta si paga cara. Spesso carissima. Albese con Cassano, 4.000 abitanti tra Erba e Como, ha deciso di abolire la sosta a pagamento in tutto il paese: l’amministrazione guidata da Alberto Gaffuri ha “cancellato” in questi giorni – l’effettiva entrata in funzione la settimana prossima – i parcheggi blu, quelli dove si deve pagare per lasciare l’auto. La novità riguarda piazza Motta e piazza Volta, centro paese.”Saranno posti liberi – precisa il sindaco – a disco orario per 90 minuti. Un modo di favorire la rotazione e non pesare sulle tasche dei cittadini. Va detto che dal 2009 avevamo già cancellato la sosta a pagamento fuori dal Municipio perchè non ritenevamo giusto fare pagfare a chi viene in Comune per un servizio da fare: Ora tutto il paese è senza aree blu, ma tutte bianche. Chiaro che di fronte alla decisione presa dal Comune – conclude Gaffuri (foto sotto)- riteniamo di avere una buona risposta degli automobilisti. E’ vero che la sosta sarà gratuita ovunque in paese, ma con la polizia locale controlleremo il rispetto dei 90 minuti previsti dal disco orario, questo si”.

pedaggio tangenziale