CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

A TAVERNOLA – Cercano di rubare al Bennet, ma vengono scoperti e denunciati

Due interventi della polizia in due punti vendita del territorio degli ipermercati Bennet. E’ accaduto ieri poco dopo mezzogiorno quando una volante è stata inviata a Tevernola, mentre un’altra è andata a Montano Lucino.

Nel primo episodio gli agenti sono giunti al Bennet di Tavernola per un tentato furto. Giunti sul posto gli operatori hanno parlato con il responsabile della sicurezza che ha spiegato di aver notato un 65enne intento a usare l’uscita “senza acquisti”, ma che al passaggio ha fatto scattare l’antitaccheggio. L’uomo una volta fermato ha finto di restituire tutta la merce rubata, ma solo grazie all’intervento degli agenti – con una successiva perquisizione – ha ammesso di aver occultato altra refurtiva. L’uomo è stato denunciato per furto aggravato.

Nello stesso momento, un’altra pattuglia della polizia, è intervenuta al centro Commerciale Bennet di Montano Lucino, dove, il responsabile alla sicurezza ha fermato un 35enne, il quale, dopo aver prelevato da uno scaffale una maglietta, ha strappato la targhetta antitaccheggio ed  ha indossato l’indumento coprendolo poi con un giaccone.

Direttosi anche lui all’uscita “senza acquisti” è stato fermato dal responsabile alla sicurezza, ammettendo di aver rubato i capi.  Dopo averlo accompagnano negli uffici della Questura gli agenti hanno effettuato altri controlli di rito dai quali è emerso che il ragazzo, oltre ad avere a proprio carico numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è risultato inosservante ai provvedimenti dell’Autorità. L’uomo è stato così denunciato per tentato furto aggravato ed inosservanza ai provvedimenti di autorità.