CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cucciago: giovedì serata informativa sulla ricerca del lavoro (DOVE ED ORARIO)

Una serata informativa sulla ricerca del lavoro. Il Comune di Cucciago, insieme al Circolo ACLI “C. Zappa” organizza “CERCARE LAVORO? È UN LAVORO”. L’incontro si terrà giovedì 25 febbraio 2016 alle ore 21 presso la Sala Consiliare di Cucciago.

I relatori saranno:  Dott. Francesco Giallorenzo (psicologo del lavoro), Matteo Roncoroni (Fondazione Enaip Lombardia – Cantù) e  Dott.ssa Irene Carbonato (Operatore Servizio Inserimenti Lavorativi Ambito territoriale di Cantù).  Durante la serata saranno affrontati i seguenti temi: il concetto di occupabilità, le politiche attive del lavoro, la riqualificazione della formazione, a chi rivolgersi nella ricerca del lavoro, il ruolo del Servizio Inserimenti Lavorativi.

“La tematica del lavoro ed, in particolare, dell’assenza del lavoro, è un problema quanto mai attuale. In quasi due anni di mandato amministrativo, abbiamo accolto almeno una cinquantina di persone che si sono rivolti ai nostri Uffici portando il curriculum e chiedendo un aiuto nella ricerca del lavoro – spiegano dal Comune di Cucciago -. Pur non essendo una materia di competenza del Comune (ma della Provincia), ci siamo sentiti in dovere di muoverci per poter dare una risposta ai nostri concittadini. Abbiamo favorevolmente accettato la proposta del Dott. Giallorenzo di organizzare una serata informativa su questo tema, allargando la partecipazione anche a due importanti realtà territoriali: Enaip Lombardia e il Servizio Inserimenti Lavorativi, Servizio a carico del Comune che si rivolge a soggetti svantaggiati in una fase di orientamento e reinserimento nel mercato del lavoro. Abbiamo chiesto ai relatori di dare spunti di concretezza ed informazioni precise sul complicato mondo del lavoro, appena modificato anche dal punto di vista normativo. Come Giunta Comunale, insieme ai nostri Uffici, inoltre, stiamo lavorando per redigere un bando per la formazione di un elenco per erogare voucher nello svolgimento di lavoro accessorio nel nostro Comune. Sappiamo che questo non risolve la difficile situazione economica in cui versano molte nostre famiglie, ma offre una piccola opportunità”.