CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

DEBUTTO IN TEXAS AD APRILE – Claudio Corti alla conquista dell’America con l’Aprilia (LE FOTO)

Un pilota comasco, su un’italiana, alla conquista dell’America. Nella entry list provvisoria di quella che era l’AMA Superbike, divenuta Moto America e capitanata da Wayne Rayney, ecco far capolino il nome di Claudio Corti con l’Aprilia RSV4 RF del team HSBK Racing. Il ragazzo di Albate, che dalla sua vanta in carriera il titolo di campione europeo classe Stock600 e due titoli di vice-campione nella FIM Cup, è stato negli ultimi anni un girovago tra prototipi e derivate di serie, prima con il team Forward sia in Moto2 che in MotoGP, in seguito come portacolori del team MV Agusta Reparto Corse,esperienza conclusasi con l’approdo di Leon Camier alla casa varesina. In seguito, ecco le apparizioni di ritorno con il team Forward a Brno, Silverstone e Misano in sostituzione di Stefan Bradl nella MotoGp.

claudio corti casco

Ora le porte della serie a stelle e strisce che, dopo i fasti degli anni Settanta, Ottanta e Novanta fino all’era Spies, era entrato con l’allora gestore Daytona, in una crisi organizzativa acuta, portando case e piloti ad emigrare in altri campionati. Per Corti la possibilità di rilanciarsi in un team che lo scorso anno aveva ben figurato con Sheridan Morais e Danny Eslick. Una nuova avventura tricolore in America, dopo i trascorsi di Luca Scassa con la MV Agusta di Eraldo Ferracci nel lontano 2007. Claudio Corti, classe 1987, vedrà il suo esordio nel primo round iridato il 9-10 Aprile sul circuito di Austin – Texas – in contemporanea con il round della MotoGP