CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

PROTESTE IN CONSIGLIO – Posti moto in via Rubini, Lucini ammette l’errore

Posti moto in via Rubini a Como e non solo – Proteste in consiglio comunale a Como nella serata di ieri. Con i dipendenti di Acsm-Agam intervenuti con le loro tute arancioni per chiedere chiarimenti al Comune sul servizio di distribuzione del gas, che passerà da Acsm-Agam alla 2i Rete Gas, che ha vinto la gara bandita dal Comune. Hanno voluto far presente le loro perplessità a Palazzo Cernezzi perché la nuova società non garantirebbe il mantenimento della vecchia posizione previdenziale.

Il sindaco di Como attaccato da Salvini

E poi la protesta dei residenti di via Rubini a Como. I posti moto, tracciati nell’ultima settimana dal Comune, hanno fatto andare su tutte le furie i residenti, costretti au autentici slalom per transitare in zona. Il sindaco Lucini, in un intervento preliminare, ha ammesso l’errore anche se ha difeso la bontà del provvedimento:”Ritengo valida la ratio del provvedimento, ma l’attuazione non è stata soddisfacente. Ora porteremo dei correttivi sia sulla segnaletica sia sulla collocazione dei posti moto. Interverremo nei prossimi giorni. In ogni caso – ha concluso – mi scuso per i disagi ai residenti”.