CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

CONTO SALATO – Rinaldin deve risarcire il Pirellone: danno da 112.000 euro

Dopo la condanna a due anni e nove mesi per concorso in truffa e in falso ideologico, anche la Corte dei conti regionale presenta il conto all’ex consigliere regionale di Forza Italia Gianluca Rinaldin che dovrà risarcire al Pirellone – dove ha sede la Regione – 112.435 euro, comprensivi di interessi vari. Il debito riconosciuto dalla magistratura contabile rappresenta in realtà la sommatoria di due debiti distinti: uno è quello relativa alla truffa sui fondi dell’Unione europea per la ristrutturazione del Lido di Menaggio (per la quale Rinaldin dovrebbe restituire 83.791 euro); il secondo rimborsi illegittimi, risalente addirittura al 2006, per avere chiesto la restituzione di spese di rappresentanza mai sostenute.

Ma l’ex consigliere regionale comasco non ci sta e preannuncia battaglia. “Perchè – sostiene – ne io nè il mio avvocato siamo stati convocati a spiegare le ragioni. Eravamo all’oscuro di tutto, ecco perchè presenterò ricorso”, conclude Rinaldin