CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

MAXI-MULTA – Centro massaggi di Domaso non in regola: 22.000 euro da pagare!

Controlli ed irregolarità scoperte dai carabinieri della compagnia di Menaggio con i colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro e dei Nas di Millano. Ispezioni e verifiche in quattro attività della zona del centro ed alto lago, in due casi irregolarità e multe salate ad un bar di Musso che aveva personale in nero e telecamere non denunciate e ad un centro massaggi cinese a Domaso.

I LOCALI MULTATI, DETTAGLIO

Al centro massaggi Tuina di Domaso i militari hanno trovato irregolarità inerenti la sicurezza e la formazione dei lavoratori dipendenti e, in particolare, hanno contestato alla titolare omissioni di nomina del medico competente, d’informazione al lavoratore, di formazione del lavoratore e di valutazione dei rischi. La titolare dell’attività ’ è stata denunciata per le violazioni previste e punite dalle legge con una multa per un importo complessivo 22.000 euro.

Dal controllo eseguito al “bar le streghe” di Musso, sono state riscontrate irregolarità inerenti un contratto di lavoro non regolarizzato e l’utilizzo di sistemi di videosorveglianza non preventivamente autorizzati. Le irregolarità riscontrate hanno portato alla sospensione dell’attività, successivamente revocata a seguito della regolarizzazione dell’assunzione, e ad una multa di circa 5.000 euro.

Altre verifiche in due locali, sempre in zona alto lago, ma senza riscontrare irregolarità di alcun tipo anche se gli accertamenti non sono ancora conclusi.