CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Brutto capitombolo, la Vitasnella si complica la strada play-off (FOTO E INTERVISTE)

Parte male e finisce peggio, senza essere riuscita a recuperare, la Vitasnella Cantù. E incassa, dopo una prestazione sottotono di tutta la squadra, una sconfitta inattesa e che complica molto il cammino verso i play-off. Cantù ko al Palaruffini contro la Manital Torini 79-72. Uno stop che non ci voleva e che complica tutto. I ragazzi di coach Bazarevich non rispondono presente a una chiamata importante in dimensione play off e, nonostante la reazione positiva dimostrata in alcuni frangenti del match, non riescono a raccogliere una vittoria che sarebbe stata davvero fondamentale.

TABELLINO

MANITAL TORINO 79
ACQUA VITASNELLA CANTU’ 72
(26 – 12, 34 – 32, 55 – 51)

MANITAL TORINO: White 15, Giachetti, Mancinelli 4, Rosselli 12, Fantoni n.e., Kloof 11, Mascolo n.e, Dawkins, Miller 2, Ebi 19, Eyenga 16. All. Vitucci.
ACQUA VITASNELLA CANTU’: Ukic 7, Abass 12, Heslip, Zugno n.e., Wojciechovski 10, Cesana n.e., Johnson 15, Tessitori 2, Fesenko 12, Hodge 14. All. Bazarevich.
Arbitri: Mattioli, Paglialunga, Morelli

 

LE IMPRESSIONI DI BAZAREVICH

bazarevich in panchinaCoach Bazarevich commenta così la sconfitta della sua Acqua Vitasnella a Torino:“Siamo partiti malissimo e con pochissima energia. Siamo poi riusciti a rientrare e abbiamo eseguito meglio in alcune situazioni però, come purtroppo ci accade spesso, nei momenti cruciali abbiamo compiuto scelte non corrette e abbiamo sbagliato dei tiri fondamentalI. La scelta di partire in quintetto con Tessitori – ha continuato l’allenatore della Pallacanestro Cantù – era legata al fatto di preservare Fesenko dai falli per poi averlo a disposizione nei momenti cruciali. Purtroppo invece Kryylo ha avuto dei problemi, così come Johnson che ha commesso tre falli”.