CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

IL GIORNO DEL DOLORE – La morte dell’attore di Brunate: quattro gli indagati

Il giorno del dolore e delle domande. La morte del 27enne attore comasco di Brunate Raphael Schumacher apre la strada degli accertamenti mirati. Il ragazzo ed era un attore di talento, neodiplomato all’accademia civica di arte drammatica Nico Pepe di Udine. Sabato sera è rimasto strangolato durante una rappresentazione sul palco del Lux di Pisa. Adesso la Procura toscana vuole vederci chiaro. Per questo ha iscritto nel registro degli indagati quattro persone con l’accusa di omicidio colposo: si tratta di due registi e due tecnici che fanno capo all’associazione The Thing che gestisce il teatro. Il pm Giancarlo Dominijanni formalizzerà il conferimento di incarico al medico legale per eseguire l’autopsia. I quattro indagati, nell’ipotesi di reato formulata dai magistrati, dovranno rispondere anche dell’eventuale mancato rispetto della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Allo stato infatti il Sostituto procuratore propende per l’ipotesi di una morte avvenuta in conseguenza di un incidente sul lavoro nella struttura pisana (sotto l’interno)

la morte dell'attore di Brunate

E domani pomeriggio (sabato 6, ore 18,30) momento di preghiera organizzato dagli amici della famiglia e della mamma Rosa alla chiesa di Brunate: in programma anche una Messa per ricordare il ragazzo scomparso così tragicamente.