CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

ECCO IL BOLLETTINO – Strangolato sulla scena, nessuna speranza per l’attore comasco

Lo stato di salute di Rapahel Schumacher, l’attore di Brunate di 27 anni, ricoverato in coma all’ospedale di Pisa dopo essere rimasto strangolato in scena mentre raffigurava un’ impiccagione in un teatro, “sono in lento ma progressivo peggioramento”. Lo rende noto il bollettino medico diffuso  dall’Azienda ospedaliero universitaria pisana. Il giovane ha subito gravi danni cerebrali ed è ricoverato da sabato notte nel reparto di rianimazione. Quadro clinico che, a quanto pare, non lascia speranze di ripresa.

In mattinata, la polizia ha invece ascoltato Massimo Lupi, il tecnico addetto al montaggio delle scene all’interno del Lux. L’uomo ascoltato oggi per la prima volta, secondo quanto si è appreso, avrebbe allestito le cinque ‘stazioni’ delle sei previste nello spettacolo ‘Miraggi’ in programma al teatro la notte della tragedia e l’unica che non è stata curata da lui sarebbe stata quella di Schumacher, che ha portato in scena un monologo sul disagio esistenziale di un quindicenne modificando però il finale e scegliendo appunto la morte (nella fiction) per impiccagione anziché con un colpo di pistola.