CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Bellinzona: Il Consiglio di Stato incontra il Municipio di Campione d’Italia

Più informazioni su

Il Consiglio di Stato ha incontrato ieri a Palazzo delle Orsoline una delegazione del Municipio di Campione d’Italia, per discutere alcuni temi di comune interesse, nell’ambito della Dichiarazione d’intenti fra il Cantone e il Comune.

Il Consiglio di Stato ha colto l’occasione per sottolineare la cordialità dei rapporti istituzionali, alimentati dalle regolari riunioni della Commissione paritetica che riunisce i rappresentanti del Cantone e quelli del Comune. Da parte sua, il sindaco di Campione d’Italia Maria Paola Mangili in Piccaluga ha ricordato la storica solidità dei rapporti con il Cantone, e la vicinanza della comunità dell’enclave con la società ticinese, sancita dall’accordo di collaborazione sottoscritto nel 2011.

L’incontro ha quindi permesso di affrontare alcune questioni legate allo statuto dei cittadini residenti nel Comune di Campione d’Italia, in particolare per quanto riguarda l’accesso al mercato del lavoro ticinese. L’Amministrazione comunale ha richiesto chiarimenti sul sistema di assoggettamento dei propri 150 residenti impiegati in Ticino, fino all’entrata in vigore del nuovo regime di tassazione dei lavoratori frontalieri, prevista nel 2018. In secondo luogo, il Consiglio di Stato è stato invitato a vigilare sullo statuto dei campionesi nella fase di applicazione del nuovo articolo 121a della Costituzione elvetica approvato in votazione popolare il 9 febbraio 2014.

Il Governo ha preso atto delle richieste delle autorità campionesi e fornito alcuni chiarimenti, in particolare riguardo all’accordo fiscale fra Svizzera e Italia.

Sono inoltre stati affrontati alcuni temi di carattere ambientale. È stata in particolare sollecitata la ricerca di una soluzione comune al problema del materiale alluvionale che – in caso di forti piogge – dal Ticino si scarica su Campione d’Italia, richiedendo regolari interventi di pulizia del territorio

 

Più informazioni su