CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

UN NUOVO CASO – Benzinaio picchiato dai banditi:”Categoria a forte rischio”

Aggredito, picchiato e derubato. La vicenda del distributore 70enne di Cucciago, vittima di un’aggressione da parte di alcuni malviventi, non passa inosservata al Consigliere Segretario Daniela Maroni che replica duramente alla politica di Roma, poco attenta ai cittadini e agli imprenditori, troppo spesso in balia delle bande di criminali. “Dbbiamo vivere e lavorare sicuri. Ci sono delle regole, rispettiamole, un’azione dura e senza sentimentalismi, dobbiamo smetterla di avere paura ad uscire di casa e ad andare a lavorare. – commenta -. Il fenomeno della criminalità sta dilagando a dismisura sui nostri territori e oggi l’ennesima vittima”. La rapina, in pieno giorno, in via Spinada a Cucciago: la vittima colpita con un pugno allo stomaco dai malviventi.

maroni in studio ciaocomoE continua: “La categoria dei distributori di benzina è sempre più a rischio. Lo dico da sempre: i benzinai sono i bancomat della società. Non siamo tutelati e abbiamo davvero paura di quanto possa accadere ogni giorno. Chiediamo maggiore attenzione da parte del Governo e regole più severe per chi delinque. Regione Lombardia ha da poco pubblicato i bandi sulla sicurezza e proprio da questi stanziamenti vogliamo partire. Vogliamo insomma mettere le forze dell’ordine nella condizione di presidiare il territorio nel miglior modo possibile, intendiamo dotare gli agenti di strumentazioni valide e immediate per fermare i delinquenti. Lancio inoltre un invito alla cittadinanza: non abbiate paura di denunciare. Segnalate situazioni poco chiare e fatelo immediatamente, non al vicino di casa, non create nuovi allarmismi, ma alle forze dell’ordine pronte ad intervenire in aiuto”