CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

IN TRIBUNALE TRA UN MESE – Angiuoni chiede al Como di pagare il mutuo: sua la garanzia

enzo angiuoni110.000 euro di rate di muto insolute. Che il Como – e la sua nuova proprietà – non hanno più pagato dal luglio del 2014. L’ex presidente Enzo Angiuoni (foto a lato) con il suo legale Alessandro palma sono comparsi davanti al giudice civile di Como Alessandro Petronzi per la prima udienza chiesta proprio dall’ex patron azzurro. Perchè la vicenda che lo vede coinvolto in prima persona è davvero sconcertante ed anche un pò preoccupante per le casse di Angiuoni. In sostanza, dopo che lui è uscito dal club (appunto estate del 2014) e il centro sportivo di Orsenigo – dove il Como si allena con tutte le sue formazioni – è diventato di proprietà della società S3C, le rate del mutuo non sono state più pagate. Ma ad Angiuoni è rimasta la garanzia su quel muto, circostanza che lo preoccupa non poco. E che il giudice Petronzi sta cercando di chiarire. Prossima udienza in tribunale a Como il 24 febbraio: in quell’occasione convocato anche un rappresentante legale del club. Ed Angiuoni chiederà formalmente di essere sollevato dall’impegno di garanzia del mutuo per un bene – il centro di Orsenigo – che non è più suo da tempo.