CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

SALVATA, LE FOTO – Il Soccorso Alpino in aiuto alla speleologa ferita nella grotta

Speleologa ferita – Anche gli specialisti del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico Lombardi (CNSAS) hanno preso parte alle operazioni di recupero di una 30enne, bloccata da ieri sera nella Grotta del Partigiano in località Farneto, nel comune di San Lazzaro di Savena (Bologna). Imponente la mobilitazione da tutto il Nord Italia, compresi i tecnici e gli esperti della delegazione Lombarda. La giovane speleologa bolognese, nel corso di una escursione, è rimasta ferita dal distacco improvviso di una lastra di roccia.

La morfologia della zona ne rende impegnativa la percorrenza, essendo caratterizzata da strettoie e fango. Le difficoltà dei meandri, unite alla criticità delle condizioni della speleologa hanno richiesto l’intervento di più delegazioni. Il complesso intervento si è concluso positivamente nel cuore della notte: la ragazza portata fuori dalla grotta. Ferita, ma in discrete condizioni. Merito del soccorso Alpino che ancora una volta ha mostrato le proprie abilità anche nei momenti difficili.

recupero con barella soccorso alpino